LAZIO NOVARA LE PAGELLE – Immobile, Luis e Milinkovic: attenti a quei 3!

Milinkovic e Immobile esultano in Lazio Genoa

Ottavi di finale di Coppa Italia: Lazio Novara le pagelle. All’Olimpico tutto facile per i biancocelesti che volano ai quarti.

LAZIO (3-5-2)

Strakosha 7: Parata provvidenziale al 7′ con la gambona a porta battuta: sul rimpallo con il giocatore piemontese la sfera termina alta sopra la traversa. Non può nulla sul rigore anche se aveva intuito l’angolo.

Bastos 6,5 – L’angolano oggi non aveva clienti difficili ma si è destreggiato bene in difesa anche grazie alla vicinanza del leader Acerbi.

Luiz Felipe 6 – Macchia una partita tranquilla e in discesa per la difesa con un mani in area che provoca il rigore del Novara

Acerbi 6,5 – Non si ferma mai: un’altra partita in campo per 90′. La sua intelligenza tattica in difesa aiuta sempre i suoi compagni di reparto.

Marusic 6 – Non sta attraversando un buon periodo di forma e anche oggi la sua partita è stata appena sufficiente al cospetto di un avversario tutt’altro che irresistibile. Al 76′ Pedro Neto 6 – Primi scampoli di partita per questo ragazzo classe 2000: un suo affondo sulla destra mette in porta Caicedo che purtroppo non sfrutta l’occasione.

Milinkovic 7,5 – Riprova il tiro dalla distanza stavolta da calcio da fermo e il risultato non cambia: un gol bellissimo per il serbo con una parabola fantastica. Cecchino

Lucas Leiva 7 – E’ tornato il metronomo della Lazio che tanto era mancato alla squadra di Inzaghi. Una diga a centrocampo e un playmaker perfetto per far ripartire l’azione. Insuperabile

Luis Alberto 7 – Uno scatto in area e un sinistro fulmineo: è lui il primo marcatore della Coppa Italia della Lazio targata 2018/2019. Magic Luis è tornato. Al 61′ Berisha s.v.

Lukaku 6,5 – Nel primo tempo si è rivisto il vero Jordan fino a quando la forma fisica lo ha consentito: è suo l’assist per il secondo gol di Immobile. In crescita. Al 61′ Durmisi 6 – Il portiere del Novara gli nega la gioia del gol appena entrato con una parata di grande fattura. Peccato

Caicedo 6 – Oggi voleva segnare a tutti i costi: ha provato il tiro più volte ma sulla sua strada ha incontrato un portiere avversario in giornata e qualche limite tecnico personale.

Immobile 8 – Prima assist per Luis Alberto e poi rigore trasformato ma oggi non gli bastava. Segna la doppietta con un tap in facile facile su ottimo cross di Lukaku. Decisivo

All. Inzaghi 7 – Inserisce i titolari nel primo tempo e chiude subito la partita: l’obiettivo è far allenare il più possibile i suoi in vista degli impegni più probanti con Napoli e Juve. Obiettivo centrato.

 

SEGUICI SU TWITTER

UN BIG DEL SIVIGLIA SALTA LA LAZIO