LA NOSTRA STORIA – Tanti auguri all’olandese Ricardo Kishna

Ricardo Kishna in azione con la maglia della Lazio

Il giocatore, di proprietà della LazioRicardo Kishna nasce a L’Aja, in Olanda, il 4 gennaio 1995. Il cognome svela le origini indo-surinamesi del padre. E’ talmente legato alla famiglia da avere il volto della sorella tatuato sul braccio.

Comincia a giocare nel VUC, club amatoriale di Den Haag, prima di passare al ben più forte ADO nel 2001. Dopo nove anni nelle giovanili del club gialloverde passa all’Ajax. Poco tempo dopo il suo passaggio ai Lancieri però le cose si complicano a causa di un doppio infortunio al ginocchio che rischia di mettere seriamente in dubbio la carriera del ragazzo. Kishna riesce a superare i problemi fisici e a smentire i dottori che avevano escluso di poterlo rivedere al top. Dopo aver fatto la spola tra Jong Ajax (la squadra riserve che milita nella Eerste Divisie) e la prima squadra di De Boer, il 20 Febbraio 2014 debutta in Europa League contro il Red Bull Salisburgo e solo tre giorni dopo esordisce in Eredivisie contro l’AZ, realizzando anche un gol. Al termine della stagione conquista lo Scudetto con l’Ajax. Giocatore di forte personalità ha messo in mostra il suo talento su campi importanti senza nessun timore reverenziale. Il problema più grande che incontra all’Ajax è il rapporto con il tecnico De Boer. Qualche panchina di troppo peggiora la situazione fino alla lite prima della gara contro l’Heerenveen, in cui il tecnico lo esclude dai convocati per “comportamento inaccettabile”. Il tutto sembra tornare alla normalità, almeno pubblicamente, con il tecnico che definisce Kishna “un giocatore importante per il futuro dell’Ajax”. Specializzato nell’uno contro uno, tenta spesso il dribbling per poi arrivare sul fondo e mettere la palla al centro per gli attaccanti. Mancino puro, gioca indifferentemente su entrambe le fasce anche se sulla sinistra si esprime meglio. Devastante in progressione, Kishna è più assist-man che finalizzatore.

L’ARRIVO ALLA LAZIO

Ha giocato in tutte le nazionali giovanili dei Paesi Bassi. Il 26 luglio 2015 Stefano De Martino ne annuncia l’acquisto da parte della Lazio per 3 milioni di euro. L’olandese firma un contratto quadriennale. Alla fine del gennaio 2017 viene ceduto, a titolo temporaneo, al Lilla. Il 31 agosto dello stesso anno, una volta rientrato dal prestito, viene girato con la stessa formula agli olandesi dell’ADO Den Haag. Il 18 settembre si è rotto il legamento del crociato. Il ritorno a Formello è previsto il 30 giugno 2019.

LASCIA UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

DIVENTA NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER