LAZIO SIVIGLIA CONFERENZA Luis Alberto: “Grande emozione per me, ma darò tutto”

LAZIO SIVIGLIA CONFERENZA Luis Alberto — Alla vigilia del match, lo spagnolo è intervenuto in sala stampa e ha analizzato il momento della squadra

Come ti senti ad affrontare una squadra come il Siviglia?

“Il Siviglia è la squadra del mio cuore e per me sarà una grande emozione. Ciò non vuol dire che mi tirerò indietro. Darò tutto per cercare di vincere più partite e trofei possibili”.

Come stai?

“Sto bene, credo di essere della partita. Spero di allenarmi anche oggi nel miglior modo possibile”.

Come ti trovi nel ruolo di mezzala?

“A me piace giocare. Non importa la posizione. Anche nelle altre squadre ho giocato in quella posizione. La cosa importante è fare il meglio per la squadra”.

Quanta voglia c’è di arrivare in fondo?

“Siamo in corsa per tre obiettivi, tutti importanti. Dobbiamo fare del nostro meglio perché domani sarà una partita molto difficile. Se giochiamo come nell’ultimo mese, però, niente è impossibile”.

Pregi e difetti del Siviglia

Siamo squadre molto simili. Loro hanno André Silva e Ben Yedder che segnano molto, noi abbiamo Ciro che segna per due. Hanno un centrocampo molto forte, speriamo non facciano una grande partita. Io vedo una partita molto simile, al 50%. Tutto dipende da noi, se giochiamo come contro l’Inter e la Juventus abbiamo ottime chances di vincere”.

Su Jesus Nava e gli amici del Siviglia…

Era un ragazzo quando è arrivato. Per me era molto importante, un esempio. Ha raggiunto tanti obiettivi sia con il Siviglia che con la squadra. Ci sarà un po’ di emozione domani”.

Nel ruolo da mezzala…

“Ho avuto un problema fisico, ma adesso l’ho superato. È cambiato un po’ il mio modo di giocare, soprattutto a livello difensivo. Sono felice quando c’è da giocare, magari anche vicino al Tucu e Ciro”.