Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN French FR Italian IT Russian RU Spanish ES

News

Matri: “Non era facile oggi, grande prova di maturità della squadra”

Pubblicato

in



L’autore del primo gol biancoceleste Alessandro  al triplice fischio è intervenuto ai microfoni di SkySport:

Oggi è un bel passo in avanti, non so cosa ha fatto il  Dnipro ma guardiamo a noi, sappiamo di essere primi e di avere un bel distacco dalla terza. Io mi sto trovando benissimo, la squadra gioca bene e anche io, purtroppo ho avuto un problemino al flessore che mi ha tenuto fermo ma il campionato è lungo, lo spazio lo troverò. Oggi è stata una bella prova di maturità, non era facile undici contro undici poi dopo pochi minuti eravamo in dieci, siamo stati bravi a vincerla e a gestirla nel migliore dei modi, dovevamo evitare il rigore per abituarci a non prendere gol. Le vittorie in casa? Dobbiamo lavorare per portare i risultati anche fuori casa

Poco dopo il numero 17 biancoceleste è intervenuto anche ai microfoni di Lazio Style Channel:

E’ stata una serata speciale per la vittoria e il primo posto e adesso abbiamo tempo per preparare la sfida di domenica. L’espulsione ci ha spinti ad aiutare di più la squadra ma questo è un atteggiamento da avere sempre anche quando giochi in 11, perchè questo atteggiamento ti porta a vincere e se lo facciamo sempre dimostra che siamo difficili da battere.  Si è vero vinciamo sempre all’Olimpico ma ora dobbiamo lavorare per prepararci contro una squadra forte che da anni gioca bene a calcio, dobbiamo stare attenti sarà una partita molto difficile, abbiamo bisogno dei nostri tifosi è bello avere lo stadio pieno. No non è un appello il mio, è una questione di piacere sia per il tifoso che per il giocatore…questa unione tra squadra e tifosi è una cosa positiva, la loro presenza è un arma in più per noi.

Continua a leggere
Pubblicità

News

QUI BOLOGNA – Seduta di rifinitura. Mihajlovic recupera De Silvestri

Pubblicato

in



Oggi, vigilia di Lazio-Bologna, al centro tecnico di Casteldebole i rossoblù sosterranno la seduta di rifinitura a porte chiuse prima della partenza per Roma

Il tecnico rossoblù, recuperato De Silvestri, sembra intenzionato a confermare lo stesso undici titolare che ha affrontato il Sassuolo domenica scorsa. Lunedì, Bigon e Sabatini hanno parlato alla squadra: l’obiettivo è quello di credere e insistere nel lavoro iniziato. Domani sera, probabilmente, ancora spazio a De Silvestri, Danilo, Tomiyasu e Hickey, anche se Denswil scalpita, Schouten e Svanberg in mediana, Orsolini a destra, Soriano in mezzo e Barrow a sinistra, mentre davanti toccherà ancora a Palacio.

Continua a leggere

Articoli più letti