Seguici sui Social

News

ACCADDE OGGI – Marsiglia – Lazio 0-2 con rissa Mihajlovic/Marchegiani (VIDEO)

Pubblicato

il

PUBBLICITA



Correva l’anno 1999, 24 novembre e la Lazio, all’indomani di un derby catastrofico perso per 4-1, andava in Francia nella tana del Marsiglia. La partita era valevole per il girone di Champions League e i biancocelesti la affrontarono con molto timore per via delle scorie del derby. Eriksson sivoluzionò la formazione, lasciando in panchina Veron e Almeyda e dando spazio a Boksic in attacco. La Lazio inizia male il match: è nervosa, disattenta e sembra che la serata non possa non terminare con un’altra sconfitta. Nonostante ciò i francesi non ne approfittano, complice anche un buon Marchegiani. la svolta è tutta nella ripresa quando i biancocelesti riescono a passare in vantaggio con un colpo di testa di Stankovic su cross di Pancaro. il match si mette bene e in contropiede la chiude Conçeicao su assist di Salas. Il match verrà ricordato anche per la rissa sfiorata tra Mihajlovic e Marchegiani sul finire del match. I due arrivarono quasi alle mani dopo un’incomprensione in fase difensiva che per poco non permetteva a ravanelli di siglare il gol della bandiera.

 


Continua a leggere
Pubblicità

News

Olimpiadi 2021: Italia salva, andrà a Tokio

Pubblicato

il

Firmato il decreto del consiglio dei Ministri sull’autonomia del Coni. L’Italia andrà alle Olimpiadi di Tokyo con il Tricolore e l’inno

L’ultimo Consiglio dei ministri del governo Conte bis ha salvato l’Italia da un’amara pagina di sport: è stato infatti approvato un decreto legge sull’autonomia del Coni. Evitata, di conseguenza, la sanzione da parte del CIO. Andando per ordine: in seguito alla riforma del primo Governo Conte, il Coni ha perso la propria autonomia a causa dell’ingresso nell’organo governativo Sport e Salute. La successiva riforma, concepita proprio per cancellare la precedente, non è bastata a evitare il rischio sanzione. Infatti il Comitato esige che a partecipare ai Giochi olimpici siano soltanto le nazioni che godono di autonomia sportiva. Nella fattispecie, l’Italia avrebbe violato l’articolo 27 della Carta Olimpica, secondo cui “i Comitati olimpici nazionali devono preservare la propria autonomia e resistere a pressioni di qualsiasi tipo, incluse quelle politiche, giuridiche, religiose o economiche”.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Novcom Agenzia

Articoli più letti