Seguici sui Social

News

Candreva sui biglietti Atac

Pubblicato

in



L’ da domani 3 novembre, in tutte le biglietterie ufficiali presenti sul territorio comunale e regionale e nei punti vendita indiretti autorizzati – quindi edicole e tabaccai di Roma e del Lazio -, metterà in vendita una serie speciale di quattro integrati a tempo (Bit) per rendere omaggio al centrocampista della Lazio e della Nazionale, Antonio . Come accaduto altre volte in passato per iniziative simili parte del ricavato della vendita dei CandrevaBit andrà in beneficenza, attraverso una donazione a favore della Fondazione Onlus Casa di Ibrahima, verso i più piccoli. I CandrevaBit sono stati creati dalla Bit Regeneration Atac, il marchio che collega il Bit del tpl romano ad iniziative di cultura, solidarietà, sport e spettacolo della città, per il piacere dei tanti collezionisti che ne fanno incetta. A coronamento dell’iniziativa benefica il centrocampista biancoceleste ha dichiarato: “È un onore per me che un’azienda così importante per la città e i suoi abitanti abbia voluto dedicarmi dei biglietti da collezione. Ringrazio l’Atac perché grazie a questa iniziativa potremo sostenere e soprattutto far conoscere La casa di Ibrahima, una onlus italo-senegalese che si prende cura dei bambini del Senegal. È sempre importante aiutare chi ne ha bisogno, soprattutto quando si tratta di bambini.

News

Riapertura stadi – Gravina: “1000 persone sono poche”

Pubblicato

in



Riapertura stadi – Per le prossime partite di Serie A, saranno 1000 gli spettatori che potranno recarsi presso gli impianti sportivi

Riapertura stadi – In questo senso, nella giornata di oggi si è espresso il Presidente della Figc Gabriele Gravina: “C’è un’esigenza generale del nostro Paese, quella di tornare alla normalità. Vogliamo tutti riprendere la cadenza della nostra vita in tutti i settori. È necessario tornare a coltivare le nostre passioni. Non c’è nulla ancora di graduale, 1000 spettatori sono pochi, ma è comunque importante ripartire, anche in B e C. Il calcio ha dimostrato grande responsabilità e con i comportamenti ha anche dimostrato di meritare fiducia. Vogliamo riaprire gli stadi a più gente. Durante alcune amichevoli estive si sono fatti passi avanti. La gradualità deve essere proporzionale, altrimenti ci sarebbero tanti problemi, anche nelle serie minori. Il rispetto del distanziamento sociale è fondamentale. Il protocollo sui tamponi? Penso che il Cts ci darà ragione, mi auguro che in settimana la situazione possa sbloccarsi e si possa allentare la presa”. Così Gravina ai microfoni di Radio Anch’io Sport.

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?