Seguici sui Social

News

De Martino: “Errori che ci danneggiano” Poi si rivolge ai tifosi…

Pubblicato

in

Stefano De Martino responsabile ufficio stampa Lazio


La Lazio è furiosa per i torti arbitrali di Empoli. E il risveglio dopo la sconfitta in terra toscana, non cambia la linea dura della dirigenza. Oltre a Tare e Pioli, a ricordare i vari episodi sfavorevoli, ci pensa anche il responsabile della comunicazione Stefano , attraverso i microfoni di Lazio Style Channel: “La gara di ieri sera parla da sola, oltre al nostro Direttore Sportivo, tutta la società ha preso una linea netta nei confronti dei troppi errori arbitrali. Gli episodi hanno chiaramente condizionato la gara, non sono così dubbi come ho letto su qualche giornale questa mattina. Nel secondo tempo abbiamo dominato la partita. Non ci nascondiamo dietro le decisioni arbitrali, le colpe sono di tutti, di solito non copriamo i problemi, ad esempio la sconfitta è arrivata anche per il fatto che non si è giocato bene il primo tempo. Tra le gare passate e quella di ieri, si contano troppi errori da parte della classe arbitrale, più di dieci. Come già detto dal mister, non abbiamo una posizione in classifica che rispecchia la nostra forza in campo“. Poi infine lancia un messaggio ai tifosi: “Dobbiamo tornare ad essere uniti, da fuori siamo visti attaccabili, quindi con la pressione dei tifosi sarebbe più difficile commettere errori. Se riusciamo a mettere da parte le polemiche, daremo un’immagine di grande compattezza. Società e tifosi devono mandare un messaggio forte a tutti e far capire che uniti difendiamo la Lazio e i suoi 115 anni di storia. Vogliamo rispetto e lo meritiamo”.

Continua a leggere
Pubblicità

News

Riapertura stadi – Il viceministro Sileri: “Casi in aumento. I tifosi…”

Pubblicato

in



Nella giornata di oggi, il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri è tornato a parlare della riapertura degli stadi 

Riapertura stadi – Sileri è intervenuto in merito, nel corso di un evento a Bologna per la nascita dell’Irccs Sant’Orsola: “Non è tutto bianco o nero, bisogna contestualizzare. I casi sono in aumento ma la situazione è sotto controllo. Fa male vedere gli stadi vuoti, e adottando le misure di sicurezza ritengo auspicabile un ritorno dei tifosi. Non vedo perché non si possano riaprire gli stadi, con un numero naturalmente ridotto di spettatori e con regole ben definite”.

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?