Seguici sui Social



News

Gli obiettivi di Galliani e Niang: “Rompere il tabù big”, “Dare un segnale al campionato”

Avatar

Pubblicato

il

PUBBLICITA



L’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani è intervenuto ai microfoni di ‘Premium Sport’ nel pre-partita di Lazio-Milan. Queste le sue dichiarazioni: “Sinisa sente le critiche e le giudica ingenerose, ma non c’è bisogno di dire quel che penso io. Speriamo di spezzare questo tabù con le big: arriviamo da un buon periodo, sfruttando anche il fattore casalingo, quindi speriamo questa sera di proseguire su questo trend. Mi sembra che in questo momento il modulo adatto copra bene il campo, penso che arriveremo al miglior modulo. Abbiamo recuperato Niang, recupereremo anche Balotelli, sperando di avere l’organico al completo anche con il recupero di Menez. Mihajlovic e il figlio Dusan? Succede: nel basket ho visto anche giocare Meneghin padre e Meneghin figlio”Alla stessa emittente ha parlato anche M’Baye Niang, recuperato proprio all’ultimo dalla frattura al metatarso: “Oggi giochiamo con una grande squadra. Vogliamo fare grande risultato perché sarebbe un segnale al campionato. Noi abbiamo la squadra per giocarci questi posti e sappiamo cosa fare. Arrivare tra i primi tre è importante e inizia da questa partita. Giocano in casa, vogliono vincere per forza. Qui non hanno ancora perso e per noi sarà importante difendere bene e poi sfruttare le nostre occasioni”.


Continua a leggere
Pubblicità

Conferenza stampa

Lazio-Parma, Inzaghi: “Sfida importante che rappresenta tanto per noi”

Avatar

Pubblicato

il

Lazio inzaghi

Le parole di Inzaghi alla vigilia della gara per gli ottavi di finale di Coppa Italia

Alla vigilia della partita degli ottavi di finale di Coppa Italia che vedrà schierate Lazio e Parma Mister Inzaghi è carico. Dopo la vittoria di venerdì scorso contro la Roma la squadra è ora pronta a dare il massimo anche domani sera all’Olimpico. “Veniamo da un’ottima prestazione nel derby, ma quello che maggiormente mi interessa è che abbiamo una sfida importante in una competizione che in questi anni ha rappresentato tanto per noi. Ci teniamo, ma è normale che farò determinati cambi e voglio verificare alcuni dei giocatori che hanno giocato meno“, ha dichiarato il tecnico biancoceleste . Sul campo ci saranno però dei grandi assenti: Luis Alberto, che si è dovuto operare ieri d’urgenza per un’appendicite acuta e dovrà stare fermo per almeno dieci giorni e Luiz Felipe, che ha dei gravi problemi alla caviglia e dovrà a sua volta essere operato. “Ci mancherà per diverso tempo, ieri non è stata un’ottima giornata, abbiamo avuto notizie non buone anche per quanto riguarda la caviglia di Luiz Felipe, che a sua volta non giocherà per diverso tempo“. In forse anche Immobile e Caicedo; a centrocampo Escalante e Akpa Akpro sostituiranno Leiva e Luis Alberto, in difesa Parolo sul centrodestra con Hoedt e Acerbi a completamento. In porta Strakosha, a sinistra il recuperato Fares. “Dobbiamo pensare una partita alla volta“, ha proseguito Inzaghi. “Cosa mi aspetto? Sarà una gara insidiosa, giochiamo contro un avversario che domenica ha pareggiato con il Sassuolo. Dovremo fare una partita da Lazio per arrivare ai quarti di finale“, ha concluso il mister della Lazio.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità
Novcom Agenzia

Articoli più letti