News

Ledesma cuore biancoceleste: “Mi sarebbe piaciuto terminare la carriera alla Lazio”

Pubblicato

il

Nove anni di Lazio non si dimenticano, come potrebbe essere altrimenti? Tuttavia è il momento di voltare pagina per Cristian Daniel Ledesma, che si appresta ad affrontare una nuova sfida al Santos: “Con la mia esperienza posso contribuire alla causa, non sono qui per soldi o per mancanza di alternative. Sono venuto al Santos perché è una grande opportunità – ha dichiarato l’ex vice capitano laziale a esportes.terra.com -. Qui il calcio è diverso rispetto all’Italia e lo è pure l’allenamento settimanale che è più intenso. Sono sorpreso dal livello tecnico della squadra, specie dei più giovani”. Ledesma racconta anche le differenza tra Champions League e Copa Libertadores: “I viaggi della Libertadores sono più lunghi quindi c’è meno tempo per recuperare”. Sul problema della lontananza dalla famiglia: “I miei figli studiano in Italia e non possono trasferirsi qui. Non è facile ma non è difficile come lo è stato lasciare casa a 17 anni. Futuro? Chiusa la carriera vorrei allenare ragazzi di 10-12 anni. Mi sarebbe piaciuto terminare la carriera alla Lazio…”.

Clicca per commentare

Aggiorna le preferenze del consenso
Copyright ©2015-2020 | TESTATA GIORNALISTICA NAZIONALE Reg. N°152/2015 - ROMA
Il sito e i suoi contenuti sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons eccetto dove specificato diversamente.