Seguici sui Social

News

Lotito: “Noi depositari immensità di Roma”

Pubblicato

in



Pubblicità

In occasione del 116° anniversario della Lazio anche il Presidente della gloriosa società romana, Claudio Lotito, tramite un comunicato, ha fatto gli auguri alla società e all’ambiente ricordando che «siamo gli unici ad aver ereditato la magnificenza e l’immensità di Roma e tale eredità la custodiamo con vanto e dignità». Il testo inizia ripercorrendo le tracce della fondazione, il 9 gennaio 1900, della polisportiva più grande d’Europa: «La S.S. Lazio festeggia oggi i suoi 116 anni. Era il 9 gennaio del 1900 quando nove giovanotti, guidati dal bersagliere podista Luigi Bigiarelli, decisero di fondare una società sportiva aperta a tutti gli sport. Si scelse un nome, Lazio, a testimoniare la grandezza di un club che superasse gli orizzonti della stessa capitale, i colori che rimandano alla Grecia olimpica e ai valori fondamentali alla base dello sport, e un simbolo che portiamo nel cuore con fierezza: l’aquila, icona di Giove padre di tutti gli dei e delle legioni». Si scelse un motto di «assoluta verità: concordia parvae res crescunt, nell’armonia anche le piccole cose crescono. In questi 116 anni infatti la Lazio è diventata una delle realtà calcistiche più importanti a livello internazionale, spinta da una passione a cui hanno contributo tutti, dalla squadra alle dirigenze, fino ai tifosi». In 116 anni la storia della Lazio, «importante e piena di valori, di successi ma anche di sofferenze, costituisce un esempio per i più giovani: all’insegna dei valori di rispetto dell’avversario, del superamento degli steccati di carattere sociale, culturale, economico e razziale e della valorizzazione del merito e dello spirito di sacrifico». Concludendo, il presidente biancoceleste sottolinea che «il nostro rafforzamento, sia a livello nazionale che internazionale, è frutto di un lavoro quotidiano che ci rende orgogliosi e che ci spinge a fare sempre di più per centrare obiettivi e risultati sempre più avvincenti, nel rispetto di tali valori».

Fonte: Ansa

Continua a leggere
Pubblicità