Seguici sui Social

News

Prce: “Noi giovani abbiamo la qualità per stare qui. Dimostreremo di essere da Lazio”

PUBBLICITA

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Prima doppia seduta sotto le bellissime Tre Cime di Lavaredo, il tutto sotto gli occhi attenti di mister Inzaghi e il suo gruppo. Gruppo che, tra assenti per ferie post nazionali, tra “ritardatari” e mancati acquisti, è ricco di giovani che hanno tanta voglia di mettersi in mostra. Tra questi anche Franjo Prce, intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 FM. Ecco le sue parole:

L’anno scorso è stato per me un buon anno, ho trascorso sei mesi alla Lazio e poi sono andato a Salerno, purtroppo l’infortunio non mi ha permesso di giocare tanto. Ora sto bene, ho fatto tutte le cure e sto seguendo un programma di esercizi, voglio tornare in forma. Mi piace giocare con il tempo così, la palla va più veloce. Con i compagni mi trovo bene, già li conosco e non ci sono problemi. Quando si gioca con il campo stretto si deve pensare più velocemente, prima di prendere la palla devi già sapere dove devi darla e poi ci sono tanti duelli e tante cose da imparare. Conosco tanti ragazzi, abbiamo giocato insieme in Primavera e mi piace vederli qui in ritiro con la prima squadra. Tutti hanno la qualità per stare qui e ora possono dimostrare che possono giocare alla Lazio. La Croazia ha giocatori giovani e di talento, in questo Europeo è mancata la fortuna. Contro il Portogallo meritavamo di vincere, ma poi il Portogallo ha vinto questa competizione. Vargic è stato il terzo portiere della Croazia a EURO2016, ma non lo conosco tanto bene perché c’è tanta differenza di età e poi lui è cresciuto dall’altra parte della Croazia. Sto in camera con Javorcic che è arrivato dallo Spalato, è un bravo ragazzo a cui piace lavorare, è per lui una bella esperienza quella di stare qui ad Auronzo ed io lo aiuto molto, sono come un fratello maggiore”.

  Capello sugli arbitraggi della Champions: "Inizio ad avere dei dubbi dopo il rigore e l'espulsione di questi giorni"


Conferenza stampa

Conferenza stampa, Inzaghi: “Sinisa è un amico oltre che un grande allenatore”

Pubblicato

il

Inzaghi

I commenti dell’allenatore della Lazio a un giorno dal match di Bologna

Formello. Simone Inzaghi durante la conferenza stampa di oggi ha rivolto parole affettuose verso Sinisa Mihajlovic, allenatore della squadra che la Lazio affronterà domani a Bologna ma anche ex giocatore biancoceleste. “Il Bologna, è un’ottima squadra, con buonissime individualità. Soprattutto mi fa piacere rivedere Sinisa, è un amico oltre che un grande allenatore: sicuramente avrà preparato la partita nel migliore dei modi, sarà una gara difficile da affrontare al meglio da subito». Sulla formazione non si sbilancia, anche se pesa l’assenza di Escalante. A pochi giorni dalla clamorosa sconfitta contro il Bayern Monaco, Inzaghi tira le somme: “Siamo reduci da una brutta sconfitta ma è nostro dovere smaltire al più presto ciò che è successo martedì e trasformarlo in carica positiva per la partita di domani. Sarà una gara delicata e dovremo affrontarla nel migliore dei modi“, conclude il mister.

Continua a leggere