Seguici sui Social

Non solo Lazio

Palermo: esonero De Zerbi, arriva Corini

Avatar

Pubblicato

il

Il logo dell'US Palermo calcio
PUBBLICITA

Ennesimo esonero in casa Palermo: al posto dell’allenatore bresciano Roberto De Zerbi sulla panchina rosanero arriva Eugenio Corini. Fatale per De Zerbi la sconfitta ai calci di rigore subita contro lo Spezia che ha portato all’eliminazione . Per il nuovo Palermo, quindi, il presidente Zamparini si affida al suo ex capitano Corini. Ad annunciare l’esonero un breve , apparso sul sito della società rosanero: “Valutata la situazione della prima squadra, la società si sente costretta al cambiamento della guida tecnica che viene affidata ad Eugenio Corini”. L’ex centrocampista ed oggi nuovo allenatore, come noto, nel corso della sua carriera da calciatore ha indossato la maglia del Palermo dal 2003 al 2007, realizzando 25 in 129 . Corini, inoltre, con la fascia da capitano ha guidato la squadra rosanero nella stagione 2003-2004, proprio nell’anno del grande del Palermo in serie A dopo ben 32 anni.


Pubblicità

Primo Piano

L’Italia batte la Turchia ed Immobile cita Lino Banfi

Un inizio straripante per gli azzurri di Mancini dove ha brillato anche la stella biancoceleste Immobile. Lo stesso Immobile cita Lino Banfi dopo il gol, scopriamo il perché

Avatar

Pubblicato

il


Un inizio straripante per gli di Mancini dove ha brillato anche la stella biancoceleste . Lo stesso Immobile cita Lino Banfi dopo il , scopriamo il perché

L’Italia se la canta e se la suona, 3-0 senza storia alla . A segno vanno un autogol di Demiral su tiro-cross di Berardi, su assist di Ciro e lo stesso Immobile con un tap-in sottoporta.

immobile
Immobile

Dopo il gol Immobile cita Lino Banfi e ai microfoni della a fine partita spiega il perché. “Ci è arrivato un messaggio da Lino Banfi che ci chiedeva di gridare porca puttena”. Gol e promessa mantenuta da Immobile che inoltre si è dichiarato entusiasta della prestazione azzurra e ha voluto dichiarare il gol al pubblico presente allo stadio.

Banfi
Lino Banfi

DEFINITO LO STAFF DI SARRI

Continua a leggere

Non solo Lazio

Foden come Gazza, che look per gli Europei

Il baby talento del Manchester City si è ispirato ad una vecchia conoscenza della Lazio. Foden come Gazza, almeno sul look, in campo ricorderà Gascoigne?

Avatar

Pubblicato

il


Il baby talento del si è ispirato ad una vecchia conoscenza della Lazio. Foden come , almeno sul look, in campo ricorderà Gascoigne?

Giovane, talentuoso, esuberante, Foden come Gazza. Il baby talento del Manchester City allenato da Pep Guardiola si è ispirato per il suo nuovo taglio di capelli ad una vecchia conoscenza della Lazio, Gascoigne. Foden come Gazza agli Europei del 1996. Quando la stella inglese si è presentata in campo con un look biondo platino.

Gascoigne 1996 inghilterra
Gascoigne 1996

Foden ha quindi scatenato paragoni inevitabili. I tifosi inglesi si augurano che oltre che con il look Foden possa replicare le giocate di Gascoigne che in quell’anno portò L’Inghilterra fino alle realizzando nella competizione 1 su azione e decidendo ai rigori i quarti contro la Spagna. Foden si è detto onorato del paragone e non gli dispiacerebbe essere chiamato “Stockport Gazza”, dal nome della sua città .

foden
Foden e Guardiola

SKY DAZN MURDOCH RIFIUTA

Continua a leggere

Non solo Lazio

Europei, Nesta e Totti daranno il via alla cerimonia d’apertura

Europei, questa sera allo Stadio Olimpico si svolgerà la prima partita. Prima dell’incontro tra Italia e Turchia ci sarà la cerimonia d’apertura con 2 ospiti speciali, Nesta e Totti.

Avatar

Pubblicato

il


Europei, questa sera allo Stadio Olimpico si svolgerà la prima partita. Prima dell’incontro tra Italia e Turchia ci sarà la cerimonia d’apertura con 2 ospiti speciali, e Totti.

Il grande giorno è arrivato, iniziano gli Europei di calcio. Si parte subito con la nostra Nazionale che sfiderà sul prato dell̵;Olimpico la Turchia Prima dell’incontro ci sarà la solita cerimonia d’apertura. 2 ospiti speciali per l’evento Nesta e Totti. Le 2 bandiere di Lazio e Roma lanceranno un in aria e sopra la testa dei 16000 presenti allo stadio, come per magia sorvoleranno l’Olimpico, le frecce tricolori. Per Nesta e Totti calpestare l’erba di Roma sarà un ritorno al passato che gli ricorderà le mille battaglie nei derby, ma anche le gioie condivise in Nazionale.

Nesta e Totti
Nesta e Totti

SARRI SUL MURALES DEDICATO A MOURINHO

Continua a leggere

Articoli più letti