LAZIALI FUORI PORTA – Palombi e Germoni festeggiano contro Bollini e Minala. Titolare Ravel

Ravel Morrison si allena a Formello con la Lazio

Nuovo appuntamento con Laziali Fuori Porta, la rubrica che settimanalmente aggiorna i nostri lettori sulle prestazioni dei giocatori della S.S. Lazio attualmente in prestito ad altre squadre italiane o straniere.

Ecco i nostri Laziali Fuori Porta: Berisha (Atalanta), Cataldi (Genoa) Guerrieri (Trapani), Ronaldo, Luiz Felipe e Minala (Salernitana), Filippini (Virtus Entella), Prce (Brescia), Palombi e Germoni (Ternana), Rozzi (Lupa Roma), Pollace (Racing Roma), Mauricio (Spartak Mosca). Elez (Rijeka), Oikonomidis (Aarhus), Perea (Lugo), Kishna (Lille), Morrison (QPR).

SERIE A

Berisha: mezzo passo falso per l’Atalanta di Gasperini, che viene bloccata sull’1-1 in casa dal Sassuolo di Di Francesco. Etrit Berisha vive una serata da spettatore. Il Sassuolo si fa vivo due volte. In una segna, nell’altra Ragusa mette a lato. L’albanese è incolpevole in entrambi i casi.

Cataldi: Non si ferma la crisi nera del Genoa, che viene spazzata via anche dall’Udinese con un netto 3-0. Sconfitta che costa la panchina a Mandorlini. Richiamato Juric. Danilo Cataldi, al rientro dopo un problema fisico, segue dalla panchina l’ennesima disfatta dei propri compagni.

SERIE B

Luiz Felipe, Ronaldo e Minala: dopo 6 risultati utili consecutivi cade la Salernitana che frena la sua disperata rincorsa per un posto nei playoff. A Terni contro la Ternana finisce 1-0. Dopo tante gare convincenti sabato nero per Minala. Il camerunense, già ammonito, si fa buttare fuori per reiterate e plateali proteste dall’inflessibile Manganiello. Peccato perchè era stato uno dei più bravi fino a quel momento, soprattutto con gli inserimenti in area senza palla. Parte dalla panchina Ronaldo e fa il suo ingresso in campo ad inizio ripresa. Poco incisivo, talvolta rallenta il gioco anche per lo scarso movimento degli attaccanti. Ancora panchina per Luiz Felipe Marchi.

Guerrieri: continua l’incredibile corsa del Trapani, che infila la quarta vittoria nelle ultime 5 ed esce momentaneamente dalla zona playout. A soccombere contro i siciliani stavolta è il Perugia, battuto 3-0. Guido Guerrieri resta in panchina.

Prce: dopo 4 pareggi consecutivi cade il Brescia, battuto al Rigamonti dalla nuova capolista Spal per 1-3. Ancora una panchina per il difensore croato Franjo Prce.

Filippini: perde anche la Virtus Entella, sconfitta di misura sul campo della Pro Vercelli (1-0). In questo turno di Serie B resta in panchina Lorenzo Filippini. Mister Breda gli preferisce Sini per la corsia sinistra.

Palombi e Germoni: al Liberati Simone Palombi e Luca Germoni battono la Salernitana del loro mentore, Alberto Bollini. La Ternana si impone 1-0 grazie al goal di Avenatti e trova la terza vittoria nelle ultime 4 partite giocate. I due biancocelesti in prestito sono autori di un’ottima prova: Palombi gioca una partita più di sacrificio che di qualità, aiutando molto i compagni in fase di non possesso e cercando di rendersi anche pericoloso in avanti. A Germoni serve una mezz’ora prima di prendere le misure ad Improta che all’inizio lo mette in difficoltà in diverse occasioni. Poi cresce e convince. Ambedue al termine della sfida hanno ricevuto i complimenti del loro ex allenatore.

LEGA PRO

Rozzi: nella sconfitta della Lupa Roma sul campo della Cremonese, Antonio Rozzi, come consuetudine, non entra nella lista dei convocati.

Pollace: dopo 3 sconfitte consecutive e l’esonero del tecnico Giannichedda torna alla vittoria il Racing Roma, che batte per 2-1 l’Olbia tenendo accese le speranze di permanenza in Lega Pro. Si rivede Pollace, che entra in campo al minuto 68 e si rende protagonista dell’azione in cui l’arbitro fischia il rigore decisivo in favore dei suoi.

RUSSIAN PREMIER LEAGUE Russia

Mauricio: vince e guadagna punti sulle inseguitrici lo Spartak Mosca, corsaro sul campo dell’Ufa con un netto 1-3. Ancora in panchina Mauricio, poco schierato dal tecnico Carrera dopo il termine della sosta invernale.

PRVA HNL Croazia

Elez: termina 1-1 lo scontro al vertice tra Rijeka e Dinamo Zagabria. La squadra di Fiume, capolista, viene raggiunta solo a 5 minuti dal termine. Titolare al centro della difesa dei padroni di casa Josip Elez, che non è totalmente esente da colpe sul goal del pareggio ospite.

SUPERLIGAEN Danimarca

Oikonomidis: in campo in questi minuti l’Aarhus contro il Silkeborg nella seconda fase del campionato danese. Oikonomidis, che ha superato i problemi alla spalla, è tornato tra i convocati e siede in panchina.

LIGUE 1 Francia

Kishna: perde in casa il Lille, steso dal Nizza per 1-2 grazie ad una doppietta di Mario Balotelli. Ricardo Kishna entra in campo a 20 dalla fine, rendendosi anche pericoloso in un paio di occasioni. In entrambi i casi la mira non è precisa. Prova comunque volenterosa per l’olandese. Intanto continuano le voci di mercato sul suo conto…

CHAMPIONSHIP Inghilterra

Morrison: torna titolare Ravel Morrison, nella sconfitta casalinga del Qpr contro il Brighton (1-2). E’ la terza sconfitta consecutiva per i londinesi. L’ex Manchester United gioca 66 minuti prima di lasciare il campo a Freeman. Per lui una prova opaca, poco concreta ed incisiva. Tuttavia l’inglese torna titolare in una gara ufficiale dopo quasi 2 anni…

SEGUNDA DIVISION Spagna

Perea: il Lugo impatta per 1-1 sul campo del Cadice e dice forse definitivamente addio ai sogni playoff. Fuori dalla lista dei convocati per l’ennesima volta il colombiano Brayan Perea.

Giulio Piras