Morabito: “La Juve è una società corretta, non tratterà Keita a parametro zero”

Per fare il punto sul calciomercato della Lazio è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia Vincenzo Morabito. L’agente Fifa, noto tifoso biancoceleste, ha parlato del caso Keita e degli obiettivi in entrata di Tare.

Sul mercato della Lazio: «Ho parlato con il procuratore di Badelj e mi ha detto che la Lazio si è fatta viva. Badelj non vuole rinnovare e la Fiorentina ha fissato il prezzo: 8-9 milioni. E’ una cifra che rientra nel budget della Lazio e Tare ci starebbe pensando. E’ un giocatore alla Biglia, ha piedi buoni ed è a un anno dalla scadenza. Secondo me la Lazio farebbe un buon affare perché sul mercato, a condizioni diverse, varrebbe di più».

Sul caso Keita: «Si parla di un’offerta della Juve per Keita: 12 milioni e Sturaro. Sturaro ha delle caviglie un po’ fragili, io al suo posto prenderei Lemina. Ho parlato con un dirigente bianconero e mi ha detto che sono interessati a Keita e non a de Vrij. Si comporteranno bene perché sono la Juve e tratteranno con la Lazio senza prenderlo a parametro zero».

Su Pavoletti: «Resterà al Napoli perché De Laurentiis non vuole privarsi di un investimento di 20 milioni fatto a gennaio. La Lazio non lo sta trattando».