Mauro Mazza: “Var? Un grande imbroglio. Tare? Gesto ‘chinagliano’ che gli ha fatto guadagnare tanti punti”

PUBBLICITA

LAZIO NEWS

Il noto giornalista Mauro Mazza è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia. Grande tifoso della Lazio si è detto contrariato con il Var e ha inoltre esaltato l’intervento di Tare a fine gara.

Questo il duro intervento di Mazza: Con la Fiorentina è stato un grande imbroglio. Sono rimasto allibito. A quanto pare anche la macchina può sbagliare. Sono completamente d’accordo con Tare e Inzaghi. Ma devo dire anche che ho visto una Lazio un po’ stanca. Guardando la panchina non mi sento affatto tranquillo. Se il tecnico si volta verso la panchina e si mette le mani nei capelli evidentemente è perché ha poche alternative. La stanchezza di alcuni calciatori fa pensare che mancano elementi che possano permettere ai compagni ritenuti indispensabili di rifiatare. Murgia non vale Leiva o Parolo. Nani e Anderson sono in infermeria. Di Gennaro è infortunato. Sono preoccupato perché se nelle prossime quattro gare non fai risultato potresti vanificare quanto di buono fatto”.

E ancora…

“Mercato? Se Caceres darà garanzie a Inzaghi, mi fiderò anche io. A centrocampo non saprei come intervenire. Davanti, se Immobile sta bene, il reparto è a posto. Vorrei continuare a vedere la bellissima Lazio della prima parte della stagione. Il VAR? Alla fine potrà risultare utile. Spero che a differenza degli errori umani sia più equo. Tare? Con quel suo gesto ‘chinagliano’ ha guadagnato tanti punti. E’ stato un gesto importante. Per lui è stato come respirare la stessa aria dei tifosi
.

LEGGI ANCHE LE PAROLE DI BONATTI AL TERMINE DELLA GARA DI PRIMAVERA TIM CUP

SEGUI IL NOSTRO PROFILO TWITTER E DIVENTA FOLLOWER

LEGGI ANCHE IL TABELLINO DI LAZIO-BARI DI PRIMAVERA TIM CUP


whatsapp canale
facebook canale
PUBBLICITA

LIVE NEWS