Seguici sui Social

News

Mauri incensa Milinkovic: “Ha la mentalità da professionista nonostante il valore di mercato. Se Lotito lo vende? Beh…”

Pubblicato

in

Stefano Mauri ex capitano della Lazio


Dopo l’agente Mateja Kezman, anche Stefano incensa . E sulla cessione, fa una previsione…

Tra qualche anno punterà al Pallone d’Oro“: così ieri l’agente Kezman spingeva Milinkovic nell’elité del calcio europeo. Concentrato sugli obiettivi stagionali della Lazio, il serbo non vuol farsi distrarre dalle cifre monstre che i top club potrebbero offrire per lui. Ma le sue qualità non riescono proprio a passare inosservate. E così anche Stefano Mauri incensa Milinkovic a ‘L’Equipe’: “Si potevano intuire le sue qualità tecniche e fisiche, ma aveva bisogno di un periodo di adattamento e ascoltava molto. È uno dei centrocampisti più completi in Europa, gli manca solo un po’ d’esperienza internazionale che sta acquisendo. Soprattutto ha la giusta mentalità da professionista e il suo valore di mercato non gli sta dando alla testa. È un corridore e il suo ruolo naturale è in un centrocampo a tre, non a due. Può muoversi anche dietro un attaccante, ma deve stare faccia alla porta“.

TRA E

Pogba? Il francese è un po’ più giocoliere, ma con Milinkovic hanno una struttura fisica simile. È davvero difficile togliere la palla a entrambi. Sergej ha ancora bisogno di cancellare alcune sue lacune. È un pò superficiale quando la sua squadra inizia a vincere con ampio margine. Non so se il presidente Lotito voglia venderlo. Se gli offri 50 milioni, lui ne vuole 100. Se gli offri 200 milioni, lui ne vuole 300. L’estate sarà lunga“.

LEGGI L’ULTIMA IDEA PER IL SOSTITUTO DEL SERBO

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

News

Lazio Fares non è ancora ufficiale: potrebbe non giocare a Cagliari

Pubblicato

in

PAIDEIA Lazio Fares


Lazio Fares non è ancora ufficiale, questo potrebbe diventare un grande problema in vista della gara contro il Cagliari

Lazio Fares non è ancora ufficiale – Non arrivano buone notizie da Formello, il nuovo acquisto Fares sì sta sì allenando con i compagni, ma non è ancora arrivata la sua ufficialità a causa dell’indicatore di liquitidà imposto dalla FIGC. La Lazio infatti, deve vendere prima di poter acquistare, questo sta bloccando la trattativa con la Spal che inizia a spazientirsi. Anche la squadra di Ferrara ha lo stesso problema e non può annunciare il sostituto del francoalgerino finché i biancocelesti, non ufficializzano Fares. Il calciatore nel frattempo continua ad allenarsi a Formello ma potrebbe non partire con la squadra e saltare la prima di campionato con il Cagliari che al momento è molto a rischio.

Continua a leggere

Articoli più letti