Avv. Gentile sul fisco e la cessione di Milinkovic: “Saldare il debito si può ma…”

Stamattina Il Messaggero lanciava l’ipotesi assai strana di utilizzare l’incasso dell’eventuale cessione di Sergej Milinkovic Savic. I soldi servirebbero per saldare all’Agenzia delle Entrate il residuo del debito. L’Avv. Gentile sul fisco e la cessione di Milinkovic chiarisce la situazione.

Il debito riguarda la dilazione in 23 anni di una somma di circa 140 milioni. L’importo annuale, da pagare ad aprile, oscilla tra i 5 e i 6 milioni di euro. Queste le parole dell’Avv. Gentile sul fisco e la cessione di Milinkovic a laziofamily.it: “Usare i soldi di Milinkovic per chiudere con il Fisco? Premesso che decide Lotito, di queste cose non abbiamo mai parlato. Tecnicamente si può fare: saldando in un’unica soluzione la società risparmierebbe gli interessi legali che, al momento, sono molto convenienti essendo poco più dell’1%. Però ripeto, non credo proprio venga adottata questa soluzione. Intanto con l’interesse attuale la dilazione resterebbe favorevole, basti pensare che nel 2005 partimmo con interessi anche del 5%. In secondo luogo si tratterebbe di una somma importante (circa 65 milioni, ndr) che verrebbe sottratta al bilancio in una sola operazione. Non avrebbe senso anche perché la rata annuale ormai è un costo digerito che non comporta alcun appesantimento sui nostri conti”.

SEGUICI SU TWITTER>>>CLICCA QUI

BARGIGGIA SULLA CESSIONE DI MILINKOVIC>>>CLICCA QUI

 

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS