Seguici sui Social

News

PUBBLICITA

GIOVANILI Bianchessi: “Serve tempo, ma sono soddisfatto del lavoro”. Poi sul Memorial Fersini…

Avatar

Pubblicato

il

Lazio Bianchessi

La Lazio guarda al futuro, con l’obiettivo di portarsi tra le prime società in Europa. Per questo, in queste settimane la società sta svolgendo un lavoro meticoloso a partire dalle basi, da quelli che saranno i campioni di domani. Proprio di questo lavoro ha parlato il responsabile delle Giovanili Bianchessi.

Così, ai microfoni di ‘LSR’, il responsabile delle Giovanili Bianchessi. Che però prima si sofferma sul primo memorial “Mirko Fersini”: “È un torneo creato per ricordare Mirko, ma anche Fabrizio Melli, un altro tifoso della Lazio purtroppo prematuramente scomparso. La famiglia della Lazio tiene, partecipe e mantiene il ricordo di questi ragazzi. Domani ci sarà la moglie del presidente, il figlio Enrico, Cristina Mezzaroma e Gianni Mezzaroma, suocero del presidente che fa parte del Consiglio della Lazio. Speriamo nella grande partecipazione, non tanto per il valore del torneo ma per il ricordo”.

PIANO DI LAVORO

Settimana prossima arriveranno i rotoli di erba e verranno completati gli ultimi due campi. Formello sarà a pieno regime per la prossima stagione anche per il settore giovanile. Abbiamo poi creato la Lazio Soccer School, aprendo rapporti di collaborazione con le società del Lazio. Utilizzeranno la nostra metodologia, faremo dei corsi di aggiornamento per i loro allenatori e dei tornei regalando ai ragazzi di queste squadre dei biglietti per assistere alle gare casalinghe della Prima Squadra della Capitale. Entro giugno arriveranno le prime affiliazioni. Il secondo step riguarda la rete degli osservatori, inserendo nuove figure strategiche. Vogliamo prendere giovani ragazzi, di 12-13-14 anni, costruirli e portarli avanti fino, speriamo, alla prima squadra. Quest’anno con l’Under 16, di cui sono responsabile, abbiamo fatto già qualcosa di importante: siamo arrivati nelle prime 8 d’Italia. Dovremo acquisire una mentalità vincente. Interverremo sull’Under 15 affinché possa essere più competitiva. L’Under 14 e 13 sono arrivate prime, anche loro stanno facendo molto bene a livello di tornei. Abbiamo raddoppiati i giocatori convocati nelle nazionali e anche questo è importante. Per il settore giovanile c’è bisogno di tempo, ma sotto la mia responsabilità di questi 10 mesi sono molto soddisfatto”.

MERCATO

Noi vogliamo costruirci in casa i ragazzi. Ridurremo le squadre dell’Accademia, alzando la qualità. Il nostro scouting si concentra sulle fasce dai 12 ai 14 anni per avere elementi importanti nel giro di 3-4 anni, oltre a squadre competitive. Il mercato sarà importante, partiamo da piccoli e li portiamo avanti”.

MONDIALI

Settimana prossima con l’Under 14 andremo a Madrid a rappresentare l’Italia insieme alla Juventus, contro squadre dure: Benfica, Everton, Ajax, una squadra cinese e una nazionale cinese. Andremo per costruirci una mentalità vincente per questi tipo di incontri. L’obiettivo è portare alcuni di questi ragazzi in Serie A, costruire dei giocatori”.

LEGGI ANCHE IL NUOVO VALORE TECNICO DELLA LAZIO

SEGUICI ANCHE SU TWITTER


Pubblicità

Conferenza stampa

TORINO LAZIO Juric: “Squadra di valore, ma col Milan in difficoltà”

Torino Lazio Juric ha parlato in conferenza stampa

Avatar

Pubblicato

il

Juric
<

A due giorni da Torino Lazio Juric ha risposto alle domande dei cronisti in conferenza stampa

Un Toro in grande spolvero quello che affronterà giovedì i biancocelesti in casa. Torino Lazio Juric presenta la sfida: “Loro sono una squadra di assoluto valore. Contro il cagliari hanno tirato molto e l’ho vista bene anche se hanno pareggiato. Invece con il Milan sono andati in difficoltà. Noi l’abbiamo preparata molto bene e sono curioso di vederci all’opera contro una grande squadra. Hanno giocatori di livello ma vogliamo fare la nostra partita. Belotti? sono preoccupato, non riesce a correre, forse recuperiamo Pjaca“.

TORINO LAZIO, DOVE VEDERLA IN TV

Continua a leggere

News

LAZIO Hysaj: “Sono maturato. Sarri? Prima o poi ci divertiremo”

Il terzino sinistro della Lazio Hysaj, arrivato a Roma nella sessione estiva del calciomercato, è intervenuto a proposito dell’avvio di stagione

Avatar

Pubblicato

il

lazio hysaj
<

Lazio Hysaj, un binomio diventato d’attualità in casa biancoceleste nel corso dell’ultima sessione di calciomercato. Il difensore albanese, fortemente voluto da Maurizio Sarri che già l’aveva allenato a Empoli e Napoli, è uno dei giocatori fin qui più utilizzati dal tecnico toscano. Nella giornata odierna il classe ’94 si è presentato a Formello in conferenza stampa, nel corso della quale ha analizzato l’inizio della sua nuova avventura con la maglia della Lazio. Hysaj ha posto l’accento sull’importanza del duro lavoro per migliorarsi e raggiungere gli obiettivi.

LE PAROLE DEL TERZINO DELLA LAZIO HYSAJ

In questi anni sono maturato tanto. So che il mister mi ha voluto qui e questo per me è stato molto importante. Abbiamo preso strade diverse negli ultimi anni, ma insieme abbiamo fatto grandi cose e ora sono felice di averlo ritrovato come allenatore. L’avvio è stato positivo, abbiamo avuto delle difficoltà ma è normale, stiamo lavorando per migliorare quegli aspetti dove non siamo stati precisi per fare in modo di non commettere più determinati errori. La squadra ha giocatori di grande valore e sono molto felice di far parte di questo gruppo. Sono certo che prima o poi ci divertiremo“.

LAZIO HYSAJ
LAZIO HYSAJ

PREZIOSI VENDE IL GENOA

Continua a leggere

News

GENOA Preziosi lascia la società rossoblu. Grifone venduto

Era nell’aria da alcuni giorni e oggi è arrivata l’ufficialità. Il patron del Genoa Preziosi lascia il Grifone. La storica società rossoblu è stata venduta

Avatar

Pubblicato

il

GENOA PREZIOSI
<

Il presidente del Genoa Preziosi ha firmato il passaggio di proprietà. Il Grifone è stato ufficialmente venduto a un fondo americano, 777 Partners, già titolare del 6% del Siviglia. Per i prossimi 3 anni Preziosi rimarrà nel consiglio di amministrazione del club pur non mantenendo quote azionarie. Il resto della dirigenza resterà invece regolarmente in carica. Una svolta per il Genoa, per i suoi tifosi e per il calcio italiano, per cui il Grifone nelle ultime 13 stagioni ha scritto pagine importanti.

GENOA PREZIOSI, UN BINOMIO VINCENTE

Su tutte le qualificazioni all’Europa League e l’aver dato i “natali sportivi” a profili che si sono distinti nel calcio di casa nostra. Basti pensare a Gian Piero Gasperini, cresciuto da allenatore sotto la lanterna, o a campioni del calibro di Diego Milito e Thiago Motta, poi eroi del triplete targato Inter nel 2010. Dopotutto, per quanto discussa negli ultimi anni, quella di Enrico Preziosi è stata una figura rilevante per la Serie A. Una figura, questa, che il calcio italiano non può dimenticare.

genoa preziosi
L’ormai ex patron del Genoa Preziosi

Continua a leggere

Articoli più letti