Seguici sui Social

News

SERIE B Bocciato il piano di risanamento: il Cesena rischia il fallimento

Pubblicato

il

PUBBLICITA



SERIE B Il Cesena rischia il fallimento. L’Agenzia delle Entrate ha bocciato il piano di risanamento del Cesena Calcio. Documento indispensabile per iscriversi al prossimo campionato di Serie B dopo la salvezza ottenuta sul campo.

Il Cesena rischia il fallimento. Settantotto anni di storia bianconera cancellati come niente. La società emiliana con i libri in tribunale rischia seriamente di scomparire. Al momento nessuno in società ha parlato. Il presidente Giorgio Lugaresi ha però inviato una lunga lettera drammatica dove si è detto disperato per dipendenti e collaboratori che perderanno il lavoro. Elenca i pochissimi imprenditori che lo hanno aiutato e tutti quelli che non lo hanno fatto. Infine si dichiara deluso dal sindaco e lancia accuse verso chi ha preso la decisione che rischia di portare il Cesena al fallimento.

STADIO DELLA ROMA – LA SINDACA RAGGI DI NUOVO IN PROCURA

SEGUICI ANCHE SU GOOGLE EDICOLATWITTER E FACEBOOK

MILINKOVIC SPIEGA IL SUO SEGRETO CON LA ROVESCIATA


Continua a leggere
Pubblicità

News

ATALANTA LAZIO GASPERINI: “La nostra un’esercitazione difensiva”. Poi accusa di nuovo sul rigore di Bastos

Pubblicato

il

Atalanta Lazio Gasperini esulta per la vittoria e la semifinale di Coppa Italia conquistata addirittura in inferiorità numerica.

Gasperini ai microfoni di Rai Sport: “Siamo partiti bene e poi sull’1-0 abbiamo smesso di giocare, sbagliando tanto. La Lazio ha capovolto il risultato, poi abbiamo pareggiato e il secondo tempo nostro è stato eccezionale. Nonostante l’inferiorità, siamo venuti fuori, peccato per il rigore sbagliato. Nei minuti finali è stata un’esercitazione difensiva. Domenica è campionato, ma le squadre sono queste. Le partite contro la Lazio sono sempre ricche di gol con momenti a favore e contro. Questa vittoria è una grande spinta per domenica. Rivincita della finale di Coppa Italia? Ricordiamo bene il fallo di mano di Bastos, a parte il rigore era rosso. Questa è stata un’altra partita, ma in finale quell’errore è stato pesante. Oggi siamo rimasti in dieci, anche se abbiamo da ridire pure su quello. Non l’avevo più rivisto il fallo di mano di Bastos, erano sparite le immagine, mi sembra netto, no? Con tutte le immagini che esistono, c’era anche il Var”.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Novcom Agenzia

Articoli più letti