Seguici sui Social

News

SPONSOR SERIE A C’è l’accordo: ecco tutte le novità

Avatar

Pubblicato

il

Serie A TIM logo
PUBBLICITA



SPONSOR C’è l’accordo: ecco tutte le novità.

SPONSOR SERIE A C’è l’accordo: sarà la il partner ufficiale del nostro campionato. Siglata inoltre un’intesa con -Frecciarossa per e . Entrambi i contratti dureranno fino al 2021 e varranno rispettivamente 15 e 5 milioni a stagione. E non mancano le novità, come lo sponsor sulla manica, una nuova mossa commerciale avallata dalla FIGC. Si registra però il voto contrario, unico in Assemblea, della Juventus. Il motivo? Il no alla pubblicità dei tappetini. Inizialmente posti a bordo campo accanto alle porte, oggi i tappetini sono virtuali, proiettati dalla grafica durante la diretta tv delle partite. Secondo le stime della Lega, varrebbero il 60% del giro d’affari da title sponsor, ed è proprio questo il motivo del no della Juve. I bianconeri, che vogliono massimizzare i ricavi ottenendo magari anche altri sponsor globali, vorrebbero seguire l’esempio dei grandi club europei. I quali gestiscono autonomamente i tappetini a bordo campo e ottengono così più soldi dagli sponsor delle magliette.

LEGGI ANCHE IL REPORT DELL’ALLENAMENTO MATTUTINO

SEGUICI ANCHE SU LA CRONACA DI ROMA


News

Lazio Roma Marione non ci sta: “Loro squadra mediocre…”

Avatar

Pubblicato

il


PUBBLICITA

Un derby difficile da digerire per i romanisti, una sconfitta senza appello che non meriterebbe replica. Eppure c’è qualcuno che continua ad attaccare: Lazio Roma Marione non ci sta e passa al contrattacco.

Nel corso dell’apertura della sua trasmissione radiofonica Marione ha attaccato tutti, giocatori della Roma e Lazio compresa. Ecco le sue parole: Derby senza cattiveria e grinta contro una squadra mediocre di media-bassa classifica. Spinazzola non l’ha mai presa, non diamo addosso a Villar e Ibanez che sono due giovani. Dzeko non ha giocato, dobbiamo prendere un altro attaccante per metterlo in panchina: ha quasi 35 anni e probabilmente è a fine carriera. Fonseca? E’ in confusione, si vede da quello che ha detto in conferenza stampa. Ha detto che la Lazio è fortissima. Si può dire una cosa del genere? Non è un allenatore che può guidare la Roma. Come uomo mi dicono che sia una bravissima persona ma allenare è un’altra cosa. Bisogna cacciarlo”.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Novcom Agenzia



Articoli più letti