Seguici sui Social

News

SERIE B Catania e Novara, il verdetto della Corte d’Appello Federale

Pubblicato

il

la Serie B cambia nome
PUBBLICITA

SERIE B Catania e Novara con un piede e mezzo nella serie cadetta. Questo il verdetto definitivo emesso dalla Corte d’Appello Federale (Caf).

SERIE B Catania e Novara. Quest’ultimo, retrocesso in C la passata stagione, nei giorni scorsi aveva vinto il ricorso presentato al Tribunale nazionale federale contro la delibera della Figc. Delibera che prevede l’esclusione dalla graduatoria dei ripescaggi delle società sanzionate per mancati pagamenti di stipendi e/o contributi nel triennio precedente. Tra queste il Novara, punito con due punti di penalizzazione nel 2015-16, in Serie C. Dell’accoglimento del ricorso ne ha beneficiato anche il Catania, anch’esso escluso dalla graduatoria dei ripescaggi per lo stesso motivo. Oggi la Caf ha rigettato il controricorso presentato dalla Figc, sostenuta da Ternana e Pro Vercelli, scavalcate in testa alla graduatoria proprio da piemontesi e siciliani, che così andrebbero a colmare i posti lasciati liberi in B da Bari e Cesena.

IL SIENA SPERA

La bocciatura dell’Avellino da parte del Consiglio di garanzia del Coni ha aperto un terzo “buco” che dovrebbe essere occupato dal Siena. Bocciatura quasi definitiva per Ternana e Pro Vercelli che potrebbero però presentare controricorso. L’Avellino invece lo presenterà alla giustizia ordinaria, cioè al Tar del Lazio, sperando di potersi riprendere la Serie B. Nelle prossime ore la Figc dovrebbe stilare la graduatoria ufficiale per i ripescaggi. Questi i parametri: classifica finale dell’ultimo campionato, tradizione sportiva della città e spettatori medi nelle cinque stagioni precedenti. Questi tre criteri non avranno tutti lo stesso peso: la classifica della stagione 2017-18 conterà per il 50%, mentre blasone e presenze allo stadio soltanto il 25% a testa. Al momento in testa alla graduatoria ci sono Novara, Catania e Siena, con la Ternana prima esclusa. Da non dimenticare che la Lega B ha chiesto il blocco dei ripescaggi per fare il campionato a 20 squadre: in tal caso verrebbe recuperata una sola squadra (Novara?), ma è improbabile che la Figc accolga tale richiesta.

LA FESTA

“Per celebrare l’affermazione di un nostro diritto e vivere insieme la gioia del legittimo ritorno tra i cadetti, concedendoci un meritato momento di orgoglio rossazzurro, invitiamo i nostri tifosi allo stadio Angelo Massimino. Domani, alle 20,30 porte aperte per il test con il Biancavilla”, l’annuncio del Catania Calcio.

ELEZIONI FIGC: LE PAROLE DI MALAGO’

SEGUICI ANCHE SU GOOGLE EDICOLATWITTER E FACEBOOK

LACRONACADIROMA.IT – SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

PIERLUIGI COLLINA SI DIMETTE 


News

Napoli-Lazio, incubo sconfitta al San Paolo: le previsioni dei bookmaker

Pubblicato

il

napoli lazio

Terreno che scotta per Inzaghi quello del San Paolo, dove ha subito quattro sconfitte consecutive con i biancocelesti

Notizie Lazio. Giovedì si gioca il match tra Napoli e Lazio allo Stadio San Paolo del capoluogo campano. Luogo critico per Simone Inzaghi, che qui ha subito ben 4 sconfitte con i biancocelesti. E’ l’unico stadio della attuale Serie A in cui non abbia mai vinto da quando allena la Lazio. Forse proprio per questo triste primato che i bookmaker danno favorito il Napoli: gli esperti di Planetwin365 danno infatti a 2,00 l’uno dei partenopei e gli altri due esiti, collocati più o meno sullo stesso piano. Il pareggio invece si gioca a 3,60, il 2 dei biancocelesti è quotato a 3,66. Per i possibili marcatori, attenzione particolare a Insigne, che alla Lazio tra campionato e Coppa Italia ha fatto segnato 6 gol indossando la maglia del Napoli: se facesse il settimo varrebbe 2,45. Quotato a 2,35 il gol di Immobile, mentre quello di Osimhen viene dato a 2,25.

Continua a leggere

Articoli più letti