Seguici sui Social

News

Dott Capua sugli infortuni della Lazio: “Qualcosa non quadra”. Poi racconta un retroscena su Quagliarella…

Pubblicato

in



L’esperto ortopedico e tifoso laziale doc Dott Capua sugli infortuni della Lazio si è fatto un’idea abbastanza chiara. Poi racconta anche un retroscena su Fabio attaccante della Sampdoria di Ferrero.

Dott Capua sugli infortuni della Lazio ha parlato così ai microfoni di Radiosei: “Di leggo che abbia una tendinopatia. Io non sono nella Lazio perché ho un altro ruolo istituzionale però non ho mai sentito parlare di una tendinopatia che dura sei mesi. è andato in Germania per un consulto con il Dottor Wolfang per capirci quello che seguiva ai tempi anche Miro Klose. Questo ci fa capire che qualcosa nello staff medico della Lazio non va per il verso giusto”. 

Poi sulla squadra attuale: “La Lazio con il Frosinone l’ho vista in ripresa. Quello che è sotto gli occhi di tutti è che siamo ben coperti a centrocampo ma mancano un vice Immobile e un esterno di destra affidabile. La società ha fatto la scelta di tenere Caicedo. Questa estate ho incontrato a Genova Quagliarella: durante una cena gli ho chiesto se sarebbe venuto a giocare alla Lazio. La sua risposta è stata sorprendente: mi ha detto io alla Lazio sarei venuto di corsa. Peccato che nessuno l’abbia contattato”. 

SEGUICI SU TWITTER>>>CLICCA QUI

LE ULTIME IN CASA LAZIO PER LA GARA DI EMPOLI>>>CLICCA QUI

News

Riapertura stadi – Gravina: “1000 persone sono poche”

Pubblicato

in



Riapertura stadi – Per le prossime partite di Serie A, saranno 1000 gli spettatori che potranno recarsi presso gli impianti sportivi

Riapertura stadi – In questo senso, nella giornata di oggi si è espresso il Presidente della Figc Gabriele Gravina: “C’è un’esigenza generale del nostro Paese, quella di tornare alla normalità. Vogliamo tutti riprendere la cadenza della nostra vita in tutti i settori. È necessario tornare a coltivare le nostre passioni. Non c’è nulla ancora di graduale, 1000 spettatori sono pochi, ma è comunque importante ripartire, anche in B e C. Il calcio ha dimostrato grande responsabilità e con i comportamenti ha anche dimostrato di meritare fiducia. Vogliamo riaprire gli stadi a più gente. Durante alcune amichevoli estive si sono fatti passi avanti. La gradualità deve essere proporzionale, altrimenti ci sarebbero tanti problemi, anche nelle serie minori. Il rispetto del distanziamento sociale è fondamentale. Il protocollo sui tamponi? Penso che il Cts ci darà ragione, mi auguro che in settimana la situazione possa sbloccarsi e si possa allentare la presa”. Così Gravina ai microfoni di Radio Anch’io Sport.

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?