Bruno Pizzul, la voce storica del giornalismo italiano

La voce, un misto tra nasale e gutturale, di Bruno Pizzul probabilmente non verrà ricordata come quella più ‘celebrativa’ e trionfale della nazionale italiana. Ma al contempo è una delle figure più autorevoli, professionali e riconosciute del giornalismo.

Per non parlare delle pluripremiate e imperturbabili imitazioni da parte delle generazioni precedenti. Imitazioni che a professionisti del piccolo schermo hanno fruttato stipendi di tutto rispetto. Era quasi d’uopo essere capace di imitare il cronista di Udine. Gli albori videro Bruno Pizzul protagonista come calciatore ma finì presto la sua carriera a causa di un infortunio al ginocchio. Allora la decisione di intraprendere il mondo del giornalismo. Laureatosi in giurisprudenza fu assunto alla RAI nel 1969. L’8 aprile 1970 commentò la sua prima partita Juventus-Bologna. La prima vittoria da lui annunciata in diretta ai telespettatori di una squadra italiana in una finale di coppa europea fu il Milan in Coppa delle Coppe ai danni del Leeds United, a Salonicco.

Il 29 Maggio si trovò coinvolto in una delle tragedie calcistiche più importanti del Calcio Mondiale: la strage dell’Heysel. Dal Campionato del Mondo dell’86 fu anche telecronista delle partite dell’Italia. Anche a causa di un malore per l’altitudine occorso al suo predecessore nell’incarico Nando Martellini. Il rigore sbagliato da Roberto Baggio, in quella notte del ’94, commentato da Pizzul rimarrà impresso nella mente e orecchie di tutti noi, con buona pace del fuoriclasse di Caldogno.

PIZZUL E LA LAZIO

Mercoledì 19 Maggio 1999, al Villa Park di Birmigham, la Lazio vinse la Coppa delle Coppe con le reti di Vieri e Nedved. Bruno Pizzul fece la cronaca della gara (che tra l’altro sarebbe stata l’ultima della manifestazione) che portò alla vittoria del prestigioso trofeo. Nell’augurarti un felice e sereno compleanno, Laziochannel.it ricorderà negli anni a venire la tua voce, come quella che ha condotto, raccontato e decantato magistralmente quella meravigliosa sera, conclusasi con la vittoria, di quello che a oggi è uno dei più importanti passaggi europei della Società Sportiva Lazio.

SEGUICI SU GOOGLE EDICOLA

DIVENTA NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER

LASCIA UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK