Seguici sui Social

News

LAZIO ROMA Cataldi: “Pace con i tifosi? Beh da parte mia…”

Pubblicato

in



Un derby dominato dall’inizio alla fine. LAZIO ROMA Cataldi il laziale ritrovato autore di un gol strepitoso

Pubblicità

Ecco le parole di Cataldi ai microfoni di Lazio Style Radio:

“In quel momento non ho capito molto, è stata una gioia immensa che porterò sempre con me, non ho capito proprio niente. Ho corso e sono andato dai tifosi. Con la squadra che mi è sempre vicina, un momento perfetto. Ho sentito mia moglie, il bimbo non è ancora nato (ride), era un po’ agitata. Si allargheranno un po’ le famiglie, approfitto per fargli gli auguri. La mia diventerà una famiglia, eravamo in due e tra poco saremo in 3. Un momento bellissimo, chi è che non sogna di segnare al derby? Già fare tutte le trafile e arrivare fino a qui è un sogno, poi per Roma questa partita rappresenta tutto e segnare è fantastico. Questa è la vittoria del gruppo, è un po’ di tempo che giochiamo un bel calcio, penso che oggi abbiamo messo qualcosa in più, perché c’era la nostra rivale numero 1 in campo e queste partite si preparano da sole”.

“Avevamo un po’ di ritardo in classifica e dovevamo essere motivati per vincere. Non ho ancora avuto il tempo di vedere il mio gol. Abbiamo festeggiato nello spogliatoio. Potevo segnare in qualsiasi modo. Quando vincono gli altri c’è sempre un festeggiamento estroso, sembra chissà cosa abbiano fatto. Oggi abbiamo vinto 3-0 ed è giusto festeggiarlo, è sempre un 3-0. Da parte mia non è mai mancato l’amore per i tifosi e per la Lazo. Ci sono stati degli episodi che sembravano potessero aver vacillato la mia voglia di Lazio, me ne dispiaccio se può esser sembrato così. Sono tornato in maniera diversa, molto più cresciuto sia come calciatore e come uomo. Quando s’incontrano difficoltà, le cose non vanno come vorresti, cresci. Spero che non sia un punto d’arrivo con la città e i tifosi ma un punto d’inizio.

LE PAROLE DI RODIA

Continua a leggere
Pubblicità