LA NOSTRA STORIA – Lazio, in ricordo di Gianni Seghedoni

Il 21 aprile 2016 muore all’età di 84 anni l’ex difensore della Lazio Giovanni ‘Gianni’ Seghedoni.

Nato a Modena il 3 marzo 1932 Gianni Seghedoni arriva nella capitale dal Bari nel 1961. Con la squadra biancoceleste in serie B resta fino al 1963 quando viene ceduto alla Vis Pesaro. È famoso per aver segnato in  Lazio-Napoli del 4 marzo 1962 un gol su punizione poi annullato dall’arbitro Rigato di Mestre per un buco nella rete. Un errore determinante per la squadra romana. Una svista che venne pagata cara al termine del campionato. La Lazio rimase tra i cadetti per una sola lunghezza di differenza rispetto proprio ai partenopei, promossi in serie A. Come allenatore è stato artefice della storica prima volta nella massima serie del Catanzaro nella stagione 1972-1973. Ha guidato inoltre Lecce, Pescara, Internapoli, Vicenza, Novara, Bari, Taranto, Brescia, Pisa e Como.

SEGUICI SU GOOGLE EDICOLA

DIVENTA NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER

LASCIA UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK