C’ERA UNA VOLTA Inter-Lazio 0-0: quando vincemmo il “double”

L’anno del “double”: così lo chiamerebbero i britannici di fronte alla possibilità di centrare l’agognatissima, Oltremanica, accoppiata FA Cup-Premier League. In Italia la Coppa Italia fa un po’ meno gola, ma lo Scudetto resta un sogno che per la Lazio si è concretizzato per la seconda volta l’indimenticabile 14 maggio del 2000.

L’anno del ‘double’. Una squadra zeppa di campioni, ma piena di zazzere bionde e ancora alle prese con un po’ di doposbornia, si presenta così quattro giorni dopo a San Siro per difendere, nella finale di ritorno di Coppa Italia, il due a uno dell’andata. “Sarà difficile”, afferma alla vigilia un Eriksson che ha visto i suoi ragazzi svagati per l’incredibile conseguimento di un titolo atteso per 26 anni in casa biancoceleste.

Eppure, quando ci si trova in campo, la voglia di vincere ritorna tutta insieme. Mancini ha già dato l’addio al calcio il giorno del più romanzesco Scudetto del calcio italiano: eppure si ritaglia uno spazio contro l’Inter, uno straordinario che vale un altro trofeo. La Lazio ha le sue occasioni, ma è l’Inter che si affaccia con maggiore insistenza, trovando un Marco Ballotta insuperabile sulla sua strada.

Praticamente all’ultimo minuto, Alvaro Recoba ha la palla del match, ma il suo tentativo si infrange sul palo a Ballotta, stavolta sì, battuto. E la Lazio può festeggiare due trofei in quattro giorni: quella Coppa Italia che solo due anni prima aveva interrotto un quarto di secolo di digiuno dai trofei, diventa un’appendice di uno Scudetto da festeggiare tutta un’estate: e anche la Lazio poté finalmente vantare la sua “doppietta”.

IL TABELLINO

INTER-LAZIO 0-0

INTER: Peruzzi, M.Serena (22’st Georgatos), Cordoba, Blanc, Domoraud, J.Zanetti, Di Biagio, Cauet, Seedorf, R. Baggio (16’st Recoba), Zamorano (1’st Vieri). A disp.: Ferron, Fresi, Simic, Jugovic. All.: Lippi.

LAZIO: Ballotta, Pancaro (42’st Fernando Couto), Nesta, Negro, Favalli, Sergio Conceição, Sensini, Veron, Simeone, Mancini (46′ Ravanelli), S. Inzaghi (46′ Salas). A disp.: Mondini, Marcolin, Gottardi, Lombardo. All.: Eriksson.

Arbitri: Paparesta (Bari) e Rosetti (Torino)

LASCIA UN ‘LIKE’ ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

DIVENTA UN NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER