LAZIO ATALANTA LE PAGELLE – Wallace una sciagura. Inzaghi ancora insisti?

Lazio Atalanta le pagelle: nubifragio in casa Lazio e non solo per le condizioni atmosferiche. Wallace e le scelte di Inzaghi condannano i biancocelesti che dicono  addio al sogno quarto posto. Ora anche per l’Europa League si fa dura.

Lazio (3-5-2)

Strakosha 6,5 – Grande parata a inizio ripresa su Ilicic che tiene a galla la Lazio ma non aveva fatto i conti con il disastroso Wallace. Non può nulla sui 3 gol atalantini.

Wallace 4 – Nella terra di nessuno sul pareggio dell’Atalanta: tiene in gioco gli avversari e soprattutto Zapata che non lo perdona. Lo stadio rumoreggia a ogni suo passaggio. Non contento regala il secondo gol con un passaggio killer e un autogol sulla terza marcatura degli ospiti. Inadeguato a questi palcoscenici.

Acerbi 5,5 – Anche il leone oggi stretto nella morsa dei suoi due compagni di reparto che proprio non lo hanno aiutato.

Bastos 5 – Oggi troppo irruente non riesce ad accorciare sugli avversari e rimedia anche il giallo per eccesso di foga. Dopo le ottime uscite con Inter e Milan oggi prestazione da rivedere. Al 78′ Neto s.v.

Romulo 5,5 – Oggi pochi rifornimenti per le due punte: i suoi cross hanno latitato. Il suo avversario Castagne oggi lo ha costretto a rinculare e a non spingere come al solito.

Parolo 6 – I suoi continui inserimenti mettono in difficoltà la difesa statica dell’Atalanta. Suo il gol che porta in vantaggio la Lazio ma che purtroppo non basterà.

Leiva 5,5 – Partita in chiaroscuro per il centrocampista: tutta la mediana laziale soffre terribilmente il posssesso palla degli avversari. Al 78′ s.v.

Luis Alberto 5 – Non illumina lo spagnolo: da lui ci si aspettava la qualità per non far rimpiangere Milinkovic ma oggi è stata notte fonda.

Marusic 5 – Cerca di spingere sulla sua fascia idi competenza ma senza combinare granché. Ha sui suoi piedi una palla per far rientrare la Lazio in gara ma tira inspiegabilmente alto.

Caicedo 6 – Il panterone ci mette lo zampone: è in parte suo il gol di Parolo grazie alla sua difesa e stop della palla in area. Fa salire la squadra con le sue sponde. Utile. Al 55′ Correa 5,5 – Non incide questa volta subentrando ma c’è da dire che la prestazione di Wallace ha tagliato le gambe a tutta la squadra.

Immobile 5 – Lodevole il suo lavoro per la squadra ma troppi passaggi errati. Nel primo tempo sbaglia tutto su un 3 contro 2 molto favorevole, nella ripresa si spegne definitivamente.

All. Inzaghi 4,5 – Le sue scelte cervellotiche condannano ancora una volta in stagione la Lazio: tenere in campo Wallace a fine primo tempo è delittuoso. Cambia Caicedo (che non gradisce) che sembrava in palla e tiene in campo un Immobile non ai suoi livelli. Simone oggi ha sbagliato tutto!