No alla Supercoppa italiana all’estero: è un dovere verso i nostri tifosi!

L’emozione di una partita che vale un trofeo è talmente grande che tutti i tifosi dovrebbero prenderne parte allo stadio. No alla Supercoppa italiana all’estero: disputiamola a casa nostra e mettiamoci dalla parte dei nostri tifosi.

Ancora incerta la data e il luogo dello svolgimento della prossima Supercoppa italiana tra Lazio e Juventus. Le due squadre italiane che si sono aggiudicate gli altri due trofei stagionali (Coppa Italia e Scudetto ndr) se la vedranno in un’altra partita secca che vale il terzo trofeo. No alla Supercoppa italiana all’estero: lasciatela nella nostra Italia per permettere a entrambe le tifoserie di assistere in massa e in comodità alla gara.

Lotito si è già espresso sulla questione e vorrebbe disputare la gara all’estero in Arabia Saudita per ottenere maggiori introiti in termini economici. Ma per i tifosi non sarebbe la scelta ideale: sostenere spese di viaggio oltre al biglietto per lo stadio sarebbe davvero esoso. Poi c’è il fascino dell’Olimpico e della città eterna, cornice perfetta per una competizione che è italiana e che come tale andrebbe disputata nel nostro paese.

Pronti per rivivere un’altra grande emozione come quella del 2017 quando la Lazio ha battuto all’ultimo respiro la vecchia signora con un gran gol di Murgia. Laziali vogliamo perderci una gioia del genere? Vogliamo stare davanti alla tv e vedere la gara giocarsi in Arabia Saudita? Signori dirigenti del calcio lasciateci la Supercoppa in Italia come la nostra tradizione vuole: per guadagnare c’è sempre tempo e spazio e magari non a danno dei tifosi!

SEGUICI SU TWITTER