LA NOSTRA STORIA Il ds Igli Tare dal campo alla scrivania

Il 25 luglio 1973 nasce a Valona, in Albania, l’ex attaccante Igli Tare. Dopo aver vestito la maglia biancoceleste dal 2005 al 2008 decide di terminare la sua carriera da giocatore e passa a ricoprire il ruolo di coordinatore dell’area tecnica e dal 2009 quello di direttore sportivo della Lazio. Parla sei lingue.

Cresciuto nelle giovanili del Partizani Tirana nel 1993 si trasferisce in Germania nel Waldhof Mannheim. Quindi viene acquistato dal Karlsruhe, dove resta fino al 1997, per poi scendere di categoria al Fortuna Düsseldorf. Nel 1999 passa al Kaiserslautern dove resta per un anno e mezzo prima di passare al Brescia dove rimarrà dal 2001 al 2003. Accolto tra lo scetticismo generale si conferma un buon centravanti al fianco di Roberto Baggio. Il suo impegno e il vistoso miglioramento tecnico lo fanno diventare un idolo dei tifosi bresciani.

Esordisce in Serie A il 28 gennaio 2001. Nel 2003 segue l’allenatore Carlo Mazzone al Bologna dove diventa uno dei beniamini del pubblico per la sua dedizione alla squadra. Nel 2005 passa alla Lazio di Lotito. La stagione successiva realizza uno dei gol più belli della sua carriera contro l’Ascoli in rovesciata. Durante la sua carriera ha vestito la maglia dell’Albania 68 volte e segnato 10 reti. Attualmente fa ancora parte della top 10 dei migliori marcatori della Nazionale albanese.

DIRIGENTE SPORTIVO

Alla scadenza del contratto con la Lazio Tare accetta il rinnovo ma, nel 2008, Lotito lo chiama per un ruolo dirigenziale in veste di coordinatore dell’area tecnica. L’albanese accetta immediatamente e inizia la nuova carriera. Il 9 luglio firma un contratto biennale e parte con la squadra per il ritiro di Auronzo di Cadore. Il 20 aprile 2009 consegue a Coverciano il diploma di direttore sportivo con il massimo dei voti. Nella stagione 2014/2015 riceve il premio “Italian Sport Awards”, evento che premia le eccellenze dello sport italiano.

SEGUICI ANCHE SU GOOGLE EDICOLATWITTER E FACEBOOK

LACRONACADIROMA.IT – SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK