LAZIO Adekanye parla dei biancocelesti e delle squadre rifiutate

LAZIO Adekanye parla dei biancocelesti – Il nuovo attaccante si è raccontato

LAZIO Adekanye parla dei biancocelesti – Ieri è arrivata l’ufficialità dell’acquisto di Bobby Adekanye. L’attaccante ex Liverpool è a tutti gli effetti un nuovo giocare su cui la Lazio potrà contare all’inizio della stagione. Sul classe ’99 molte squadre avevano messo gli occhi, l’unica però a riuscire a farlo innamorare è stata la Lazio. Ai microfoni di Voetbalzone ha parlato di questa nuova avventura e delle trattative che non ha accettato:

“Un certo numero di club erano interessati a me, ma non farò i nomi. Non penso che sia una buona cosa per la Lazio, ormai appartiene tutto al passato. Il fatto di aver preso una decisione mi dà tranquillità. Ho ricevuto messaggi dai dirigenti di molti club per tutto il tempo che ero in vacanza, è stato un po’ stressante. Ora tutti sanno qual è la mia nuova squadra, in modo che non devono più prendere contatti con me”.

Sul Liverpool: “Sarei rimasto al Liverpool in prima squadra, ma so mi avrebbero mandato di nuovo a giocare nell’Under 23. Non mi ha soddisfatto questa prospettiva, quindi ho deciso di andarmene”.

La Lazio: “Conoscevo già la forza della squadra, poi ho parlato con la società Lazio e mi è piaciuta la pianificazione che hanno imposto. Se parto bene, in questo club ho una prospettiva immediata. Ho firmato per quattro anni, poi vedremo come andrà, l’attenzione ora è sulle prime partite. È sempre molto eccitante quando arrivi in ​​una nuova squadra, perché devi ancora trovare la tua strada. Ho già apprezzato il calore dei tifosi, quindi credo che sarà un’esperienza molto positiva”.

Sulla Serie A: “La Lazio mi ha seguito per un po’ di tempo, e questo è molto importante. Il mio agente mi ha spesso parlato dell’interesse dei biancocelesti, ma siccome ero ancora sotto contratto con il Liverpool non ho mai trattato prima del tempo. La prossima settimana andrò in Italia per cercare casa e svolgere le visite mediche. La Serie A è un campionato molto bello, soprattutto dopo l’arrivo di Cristiano Ronaldo. Ho visto un certo numero di gare e mi piace, è una competizione molto fisica. Posso migliorare enormemente in Italia”.

SEGUICI SU FACEBOOK

JONY SI AVVICINA