LA NOSTRA STORIA Il trequartista biancoceleste Joaquin Correa

A Juan Bautista Alberdi, in Argentina, il 13 agosto 1994 nasce Carlos Joaquín Correa. Centrocampista e attaccante della Lazio e della nazionale albiceleste. È soprannominato ‘El Tucu’ (ovvero abitante della Provincia di Tucumán).

LA CARRIERA

Trequartista, nell’Estudiantes ha giocato prevalentemente come ala sinistra nel 4-4-2. Carlos Joaquín Correa viene spesso paragonato ai suoi connazionali Juan Sebastián Verón e Javier Pastore. Può essere impiegato anche come punta centrale. Dopo due brevi esperienze nelle giovanili del River Plate e del Renato Cesarini entra a far parte del settore giovanile dell’Estudiantes. A soli 17 anni esordisce in Prima squadra.

SAMPDORIA, SIVIGLIA E LAZIO

Il 16 dicembre 2014 Correa si trasferisce alla Sampdoria per 10 milioni di dollari (cifra poi ridotta a 8,8 milioni di dollari). Il 9 gennaio 2015 la squadra blucerchiata ufficializza l’arrivo a titolo definitivo con contratto scadenza giugno 2019. In un anno e mezzo alla Samp gioca 31 presenze segnando 3 gol. A luglio del 2016 viene ceduto  al Siviglia per la cifra di 13 milioni di euro più 5 legati a una futura cessione. Il 1 Agosto 2018 passa a titolo definitivo alla Lazio per circa 16 milioni di euro più bonus.

LA NAZIONALE

Il 9 dicembre 2015 viene inserito dal CT Gerardo Martino nella lista dei pre-convocati per i Giochi Olimpici 2016. Il 25 maggio viene ridotta la lista dei pre-convocati a 35 elementi, tra i quali figura ancora Correa. Il 7 luglio viene inserito nella lista dei 18 giocatori che prenderanno parte alle Olimpiadi brasiliane, ma nella lista definitiva viene sostituito da Joaquín Arzura. Il 19 maggio 2017 viene convocato per la prima volta nella nazionale argentina in occasione delle due amichevoli di giugno contro Brasile e Singapore. Debutta contro il Brasile il 9 giugno entrando al posto di Higuain. Pochi giorni più tardi gioca titolare contro Singapore realizzando la sua prima rete con la maglia dell’Albiceleste.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER