LA NOSTRA STORIA – Dalla Tuscia con amore: Cristiano Lombardi

Il 19 agosto 1995 nasce a Viterbo Cristiano Lombardi. Inizia a giocare con il Calcio Tuscia facendo tutta le giovanili fino ai Giovanissimi élite. Attaccante esterno sinistro molto veloce, può giocare come seconda punta o laterale offensivo in un tridente.

Nel 2010/11 Lombardi viene tesserato dal Siena con cui partecipa al campionato Giovanissimi nazionali. Dopo una stagione a Siena arriva alla Lazio e entra a far parte degli Allievi biancocelesti. Con la Primavera prende parte al Torneo Wojtyla 2011. Nella stagione 2012/13 vince lo Scudetto di categoria. L’anno dopo, sempre con la Primavera, vince la Coppa Italia. Nel 2014 viene ceduto a titolo temporaneo al Trapani in Serie B. Intanto, esordisce nella Nazionale Under 18 in Ungheria-Italia (5-2), segnando entrambi i gol azzurri. Ad agosto del 2015 viene ceduto in prestito all’Ancona.

IL RITORNO ALLA LAZIO

Terminato il prestito viene convocato per il ritiro estivo della prima squadra dove ritrova Simone Inzaghi. Ad agosto esordisce nella prima gara di campionato, Atalanta-Lazio 3-4, segnando la sua prima rete con i biancocelesti. Al termine della gara dedica il gol realizzato al fratello, Maurizio, prematuramente scomparso nel settembre 2012. A marzo del 2017 rinnova il suo contratto con la società capitolina fino al 2022. Ad agosto vince il suo primo titolo con la Lazio: la Supercoppa Italiana a spese della Juventus. A fine agosto viene ceduto a titolo temporaneo al Benevento per poi fare rientro alla Lazio. Conclude la sua esperienza in Campania con un bottino di 17 presenze ma non riuscendo a contribuire alla salvezza della squadra che retrocede a fine stagione.

METTI ‘MI PIACE’ ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

DIVENTA NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER