Seguici sui Social

Articolo copertina

Milinkovic, Lazio sempre più vicina: non andrà in Premier

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Il serbo sempre più vicino alla permanenza alla Lazio: il mercato in Premier è infatti chiuso ufficialmente. Per Milinkovic sfuma la possibilità di accasarsi al Manchester United.

La Premier League sta per inziare, ormai è tutto pronto. Le squadre sono formate e il mercato si è ufficialmente chiuso alle ore 18 di oggi 8 agosto. Per Milinkovic salgono allora le possibilità di vederlo ancora con la maglia della Lazio: la sua pretendente più accreditata, lo United, non potrà infatti più acquistarlo in questa finestra di mercato.

Il serbo quindi, a meno di eventi eccezionali, rimarrà a Roma sponda Lazio. Già nei giorni scorsi Milinkovic aveva espresso la gioia di vestire il biancoceleste sul suo account Instagram ufficiale. Segnali damore per la Lazio: Sergej dovrebbe legare il suo destino alla Prima squadra della Capitale almeno un altro anno. Staremo a vedere: i laziali ora ci sperano davvero!

SEGUICI SU TWITTER

FIACCOLATA PER DIABOLIK


Pubblicità

Articolo copertina

Compleanno Lotito: “Lo vivo con amarezza ma anche fiducia”

Pubblicato

il

lotito-lazio

Nella giornata del suo 64esimo compleanno Lotito ha parlato al canale ufficiale biancoceleste.

Compleanno Lotito: “Lo vivo con amarezza, per quanto successo ieri a Firenze, ma anche fiducia. Visto quanto sta accadendo nel mondo, adesso bisogna programmare la propria vita, anche con una prospettiva diversa. Sono 17 anni che ho preso la Lazio, sembra una vita. Festeggiare un compleanno significa rendersi conto che il tempo passa, ma anche avere fiducia nel futuro. Ciò sia dal punto di vista della salute che dal cominciare a programmare i propri obiettivi personali. Gli obiettivi bisogna centrarli. Personalmente, mi auguro che la salute mi assista e che si possano creare le condizioni per festeggiare insieme i successivi compleanni. Mi auguro infine che mio figlio Enrico continui nel mio cammino nel rappresentare i colori biancocelesti“.

Continua a leggere

Articoli più letti