LA NOSTRA STORIA – Tanti auguri all’ex biancoceleste Fernando Orsi

Il 12 settembre 1959 nasce a Roma Fernando Orsi, detto “Nando”. Cresciuto nelle giovanili della società giallorossa nel 1979 esordisce tra i professionisti nel Siena in Serie C2.

L’ARRIVO ALLA LAZIO

Dal 1980 al 1982 Orsi gioca nel Parma, da dove viene acquistato dalla Lazio che milita in Serie B. Nel 1985/86 passa all’Arezzo dove resta per quattro stagioni per tornare poi alla Lazio nel 1989/90 come secondo portiere (nove campionati) e dove resta fino al termine della carriera. Con la maglia biancoceleste vince la Coppa Italia nella stagione 1997-98. Convocato dalle nazionali azzurre ha giocato 13 partite (più altre sei convocazioni) nella Juniores, con la quale ha vinto il Torneo Giovanile Principato di Monaco del 1976 dove viene anche premiato come miglior giocatore del torneo. Inoltre conta due presenze nella Nazionale Under 21.

DOPO IL RITIRO

Appesi gli scarpini al chiodo diventa allenatore: dal 1999 al 2001 ricopre il ruolo di preparatore dei portieri della Lazio. A luglio del 2002 diviene il vice-allenatore della squadra biancoceleste, facendo da assistente a Roberto Mancini. Nel 2004 passa all’Inter insieme allo stesso Mancini. A marzo del 2007 viene ingaggiato dal Livorno, in Serie A, per sostituire Daniele Arrigoni, ma il 9 ottobre viene esonerato. Ad aprile 2008 viene richiamato dal presidente Aldo Spinelli, però finito il campionato viene di nuovo esonerato e sostituito da Giancarlo Camolese. Dall’ottobre 2010 allena la Ternana in Lega Pro Prima Divisione ma viene esonerato nel febbraio successivo. Terminata l’esperienza sulla panchina umbra entra a far parte della scuderia di Mediaset Premium come commentatore delle partite di calcio e come opinionista presso l’emittente radiofonica Radio Radio.

SEGUICI ANCHE SU GOOGLE EDICOLA, TWITTER E FACEBOOK

LACRONACADIROMA.IT – SEGUI ANCHE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK