Focus

LA NOSTRA STORIA Il portiere biancoceleste Giuseppe Rossi

Pubblicato

il

LA NOSTRA STORIA Il portiere Giuseppe Rossi nasce a Tresana (MS) il 20 ottobre 1939. Arriva a Roma giovanissimo con la famiglia.

Giuseppe Rossi inizia a giocare come portiere nel 1956 nei dilettanti del Volsinio per poi passare in serie D nel 1959/60 al Rieti. È notato dai dirigenti biancocelesti durante una amichevole con il Rieti. Nell’estate del 1960 si trasferisce alla Lazio ed è inserito nella squadra De Martino. A fine stagione esordisce in prima squadra in Coppa delle Alpi, trofeo poi vinto dai biancocelesti. Nel 1961/62 passa in prestito al Pisa in serie C.

Tornato alla Lazio ricopre il ruolo di secondo portiere conquistando la Promozione in serie A. Rossi però avrà modo di giocare solo con la De Martino e in occasione di alcune amichevoli. Nel 1963/64 passa alla Salernitana in serie C. Con i campani resta due stagioni. Nel 1965/66 passa al Bari sempre in serie C. Torna quindi a Roma, viene assunto da un Istituto di Credito e rimane fermo una stagione. Nel 1967/68 riprende a giocare con l’Almas, dove resta per cinque stagioni prima di ritirarsi. Nel periodo all’Almas vince un Campionato di Promozione, una Coppa Italia Dilettanti e una Coppa Internazionale Ottorino Barassi.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

Aggiorna le preferenze del consenso
Copyright ©2015-2020 | TESTATA GIORNALISTICA NAZIONALE Reg. N°152/2015 - ROMA
Il sito e i suoi contenuti sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons eccetto dove specificato diversamente.