Seguici sui Social

News

Sarzanini: “La Serie A riprenderà. La Lazio? La vittoria contro l’Inter…”

Pubblicato

in



La Redazione di Laziochannel ha fatto una bella chiacchierata con Enrico Sarzanini, noto giornalista vicino all’ambiente biancoceleste e speaker radiofonico per Dimensione Suono Soft.

Pubblicità

Intervista a Enrico Sarzanini

Ciao Enrico come va in questo periodo di quarantena forzata?

“Tutto bene anche perché la mia in realtà non è una vera e propria quarantena considerato che continuo ad andare in radio anche se alcuni turni siamo in smart working e dunque andiamo in diretta da casa. È dura soprattutto non poter vedere la famiglia, gli amici, poter uscire. Ma è un momento delicato e dobbiamo fare tutti uno sforzo”.

Calcolando l’evoluzione della pandemia Coronavirus, questa ipotesi di giocare in estate è l’ultima chance per terminare il campionato?

“Io sono certo che alla fine il campionato riprenderà. Ci sono troppi interessi attorno al mondo del pallone. Poi si rischierebbe il caos calcolando che molte società sono pronte a fare ricorso contro una scelta che alla fine andrebbe a penalizzare moltissimi club”.

Questa sosta forzata può cambiare gli equilibri fra le varie squadre? La pausa potrebbe aver penalizzato la Lazio e avvantaggiato Juventus e Inter che erano in difficoltà?

“In casi come questo non esiste secondo me qualcuno che ha vantaggi o svantaggi. È una situazione talmente anomala che alla fine non avvantaggia secondo me nessuno. Una cosa però è certa: l’abbrivio che aveva la Lazio prima dello stop forzato non potrà certamente esserci alla ripresa e verrà meno anche il famoso vantaggio dell’eliminazione dall’Europa League visto che le Coppe verranno giocate successivamente”.

In questi giorni, c’è stato un po’ di botta e risposta fra le due squadre regine del torneo: Juventus e Lazio. Secondo te bisognerebbe attendere i giocatori della Juventus all’estero, prima di iniziare la preparazione in vista della ripresa del torneo?

“Io credo che non si può fare un discorso del genere anche perché ad esempio la Lazio ha dato disposizioni ai giocatori di non allontanarsi da Roma proprio in vista di una possibile ripresa del campionato. In ogni caso ci sarà tempo considerato che da quando riprenderanno gli allenamenti comunque dovrà passare un mese”.

Quale potrebbe essere per Sarzanini una data buona per l’inizio del campionato?

“Secondo me dovrebbe iniziare non più tardi di metà giugno per non compromettere poi la stagione successiva che, ricordo, dovrà fare i conti anche con il recupero dell’Europeo che non si giocherà quest’anno”.

In questa stagione ci sono stati diversi momenti emozionanti ed esaltanti. Quale è il primo che ti viene alla mente?

“Ne ho davvero tanti ma mi focalizzo su due in particolare: la doppia vittoria contro la Juventus in Supercoppa ed in campionato ma anche la vittoria contro l’Inter. È stata una grande prova di forza che mi ha fatto capire quanto la Lazio possa realmente lottare per lo scudetto”.

 
INTANTO LAZIO ED AURONZO DI CADORE ANCORA INSIEME>>>LEGGI QUI

 

Continua a leggere
Pubblicità