Seguici sui Social



News

LAZIO Canigiani sul ritiro di Auronzo e il ritorno dei tifosi allo stadio

Avatar

Pubblicato

il

PUBBLICITA



LAZIO Il responsabile del marketing biancoceleste Marco Canigiani è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel chiarendo alcune tematiche relative il ritiro di Auronzo e il ritorno dei tifosi allo Stadio Olimpico.

LAZIO Le parole di Marco Canigiani: “Per quanto riguarda l’iniziativa ‘Tu non sarai mai sola’, abbiamo allargato le possibilità con le quali è possibile parteciparvi. Ora, è possibile creare una sagoma anche con il proprio figlio. Bisogna effettuare l’acquisto presso i nostri Lazio Style Official Store e, soprattutto, è necessario compilare una liberatoria per il minore in questione. Manca poco alla ripresa del campionato. Siamo tutti in attesa di veder giocare la nostra Lazio. Sembrava lontanissimo questo giorno, ma è iniziato anche il nostro countdown”.

SUL RITORNO DEI TIFOSI ALLO STADIO E IL RITIRO

Non ci sono elementi che ci possano far capire quando verranno riaperti gli stadi al pubblico. Si sta monitorando la situazione con attenzione alla curva dei contagi. Ora bisogna pensare alla ripresa dell’attività per poi valutare, magari in futuro, delle novità. Ritiro? Spetterà allo staff tecnico decidere in che modalità effettuare la prossima preparazione della squadra al termine di questo campionato, visto che ci sarà una sosta molto breve tra le due stagioni. Attualmente, però, ci troviamo in una fase prematura per prendere determinate decisioni. Riceveremo le indicazioni del caso dallo staff tecnico per farle conciliare con i nostri accordi. Ora bisogna prima pensare ed attendere la conclusione di questa annata sportiva”.


Continua a leggere
Pubblicità

Focus

LA NOSTRA STORIA Tanti auguri a Gabriele Pin

Avatar

Pubblicato

il

Rubrica la nostra storia di Laziochannel

Gabriele Pin nasce a Vittorio Veneto (TV) il 21 gennaio 1962. Ruolo centrocampista. Nel corso della carriera ha ricoperto i ruoli di mediano e regista arretrato sistemato davanti alla difesa.

Cresciuto nelle giovanili della Juventus, esordisce in prima squadra nel campionato di Serie A 1979-1980. Dal 1981 viene ceduto in Serie C1 per acquisire esperienza. Gioca per una stagione nella Sanremese e per una nel Forlì. Quindi passa in comproprietà al Parma. Conquista la promozione in Serie B, categoria dove esordisce la stagione dopo. Nel 1985 rientra alla Juventus. Impiegato come alternativa a centrocampo disputa anche la partita di Coppa Intercontinentale e trova spazio nelle coppe europee.

Nel 1986 viene acquistato dalla Lazio. In maglia biancoceleste resta 6 stagioni. prima di passare al Parma. È uno dei giocatori che hanno salvato la Lazio dalla Serie C nel campionato 1986/87. Stagione caratterizzata dalla penalizzazione di nove punti. Durante la carriera colleziona anche una presenza nella Lega Nazionale Serie A. Smesso di giocare intraprende la carriera di allenatore. Allena, come secondo di Cesare Prandelli, nella Roma, nella Fiorentina e nella Nazionale Italiana. Da dicembre 2018 è viceallenatore del Genoa guidato da Cesare Prandelli.

LASCIA UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità
Novcom Agenzia

Articoli più letti