Seguici sui Social

News

Lazio Lotito chiama Inzaghi per il rinnovo: in arrivo rinforzi per il mercato

Pubblicato

in

simone-inzaghi


Lotito chiama , nei prossimi giorni si vedranno per parlare del rinnovo

Lazio Lotito chiama Inzaghi, il numero uno biancoceleste è intenzionato a prolungare il contratto con il tecnico piacentino. In casa Lazio con la Champions quasi acquisita, mancano 1 o 2 punti, è ormai il momento di pensare alla prossima stagione. Lotito ha deciso di rinnovare il contratto a Inzaghi, il quale scadrà nel 2021. Per lui sarebbe pronto un rinnovo fino al 2022 (con ingaggio aumentato, arriverebbe a 3 milioni) con opzione per il 2023, con la garanzia che sul mercato arriveranno dei rinforzi.

RINFORZI

La Lazio ha bisogno di aggiungere alcuni titolari e rinfoltire la panchina, il primo acquisto è Escalante arrivato a parametro 0. Ma per trattenere Inzaghi, serviranno ulteriori acquisti. Prima di tutto, il tecnico ha chiesto la permanenza di tutti i big: Tare ha anticipato che potrebbero arrivare ben due attaccanti, forse uno verrà a sostituire Caicedo, poi servirà un esterno sinistro, un vice Strakosha, un difensore e un altro centrocampista.

LAZIO CAGLIARI DOVE VEDERLA

BUONE NOTIZIE PER LA LAZIO

News

LAZIO Escalante – Conferenza di presentazione: “Voglio farmi valere”

Pubblicato

in

Lazio Escalante


Escalante – Questo pomeriggio, il classe ’93 argentino è stato presentato in conferenza stampa a Formello

LAZIO Escalante: “Mi fa piacere far parte di questo gruppo, per me è un sogno. Sono pronto per iniziare questa stagione. Mi piace giocare davanti alla difesa, questo mi rende felice. Sto cercando di fare le cose semplici in attesa di avere una chance. Domani esordiremo in campionato. Idoli? In Argentina si vede molto calcio, mi ricordo di Almeyda, Scaloni, Crespo, Veron. Stare qui è una grande soddisfazione, ora aspetto un’opportunità per giocare. Quando ho saputo che i biancocelesti mi volevano, ho detto al mio agente che volevo trasferirmi a Roma. Sono veramente felice della scelta fatta. Il calcio italiano è diverso rispetto alla Liga. Penso di essere cambiato rispetto all’esperienza di Catania, sono maturato e mi affido al mister. Sarà difficile superare la concorrenza di giocatori come Luis Alberto, Leiva e Milinkovic, ma mi allenerò al meglio per ritagliarmi il mio spazio”.

Continua a leggere

Articoli più letti