Seguici sui Social

News

LAZIO Reina – Conferenza di presentazione: “Obiettivo scudetto”

PUBBLICITA

Pubblicato

il

PUBBLICITA

LAZIO Reina – Oggi il portiere spagnolo è stato presentato in conferenza stampa a Formello e ha parlato degli obiettivi della squadra

LAZIO Reina: “Sono molto felice di essere qui e di far parte di questo progetto. Vogliamo far crescere il club dentro e fuori dal campo, vogliamo di più. Per tanti l’Europa sarà una novità, ma sono sempre partite di calcio e le affronteremo con grande entusiasmo. Sarà come giocare in Italia, dobbiamo farci trovare pronti per queste sfide. Per tanti questa è una motivazione importante. Vogliamo mantenere il livello e finire in alto in campionato, l’obiettivo è quello di vincerlo. La Champions League sarà difficile, ma il primo obiettivo è fare bene in Serie A. Ho vissuto una bella carriera ma mi manca ancora qualcosa di importante, spero di essere protagonista. Nonostante l’età ho molta voglia di mettermi in gioco e darò il massimo per aiutare il club. Cercheremo di ottenere grandi risultati. Strakosha? A Milano ho aiutato a far crescere Donnarumma e qui farò lo stesso per Thomas. Poi quando il mister avrà bisogno di me mi farò trovare pronto. Leiva? Per primo ho parlato con Biglia, fu lui a parlarmi bene della squadra. Poi ho sentito Luis Alberto e Lucas. A convincermi però è stato Inzaghi. Il gruppo è sano e lavora bene, i calciatori giocano insieme da diversi anni e in campo si vede. Bisognerà crescere ancora per quanto sotto l’aspetto della mentalità. Dobbiamo sempre puntare a migliorare Titolare? Rispetto il posto di Strakosha, sono anni che sta facendo bene. Rappresenta il presente del club, io posso fare del mio meglio per aiutarlo a migliorare”. 


News

Lazio-Torino, ultime notizie: il comunicato della Asl piemontese

Pubblicato

il

Torino stemma

Notizie poco confortanti arrivano dall’ASL di Torino: riscontrata variante inglese tra i giocatori granata

Brutte notizie per i granata. E’ arrivato infatti all’ANSA un comunicato da parte del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl Città di Torino molto importante per sciogliere i dubbi relativi al match di domani all’Olimpico. A quanto pare infatti i calciatori positivi al coronavirus “hanno una ordinanza di isolamento domiciliare fino alle ore 24 di domani, per la presenza di variante inglese, altamente contagiosa“. La nota prosegue poi così: “L’Asl non entra nelle modalità di svolgimento delle partite ma prende decisioni esclusivamente legate alla tutela della salute pubblica“. Sempre l’ANSA fa sapere che una comunicazione di cortesia sulla quarantena imposta ai giocatori postivi sarà inviata nelle prossime ore alla Lega di Serie A.

Continua a leggere