Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN French FR Italian IT Russian RU Spanish ES

Articolo copertina

Le pagelle di Lazio Atalanta 1-4. Serataccia Lazio. Bergamaschi superiori

Pubblicato

in



Ecco le pagelle di 1-4

Ecco le pagelle di Lazio Atalanta 1-4

  • Strakosha 5,5 – Non può far nulla sulle reti dell’Atalanta. Almeno oggi è il meno colpevole. 4 gol, uno più “bello” dell’altro.
  • Patric 4,5 – Ancora titolare al posto di Luiz Felipe, non ripete la gara di Cagliari. Sul primo gol subito non marca Gosens mentre sul gol del tre a zero di testa “serve” Gomez libero di calciare. Su quattro gol, tre vedono lo spagnolo chiamato in causa.
  • Acerbi 6,5 – L’unico a salvarsi durante il primo tempo, nonostante i tre gol subiti. Marca alla grande Duvan Zapata, l’unico a non segnare. Si merita l’adeguamento contrattuale.
  • Radu 4,5 – Il suo colpo di testa di fatto è l’assist per la rete bergamasca. Ancora distratto sul raddoppio di Hateboer. Dal 5′ Bastos 6 – Gara non valutabile in quanto entra quando ormai c’è poco da fare.
  • Lazzari 4,5 – Nel primo tempo non riesce a dare profondità alla manovra biancoceleste. Al 44′ è troppo altruista e, anziché calciare in porta cerca un compagno che non c’è. Nella ripresa chiamare “Chi l’ha visto”. Dal 69′ D. Anderson s.v.
  • Milinkovic 4,5 – Non riesce a liberarsi della marcatura avversaria. Primo tempo praticamente assente. La ripresa è parente stretta della prima. Dal 69′ Akpa-Akpro sv.
  • Leiva 4,5 – Soffre il pressing dei centrali bergamaschi. Sbaglia diversi passaggi elementari. Stanchezza o avversari più forti? Dal 48′ Cataldi 6 – Entra a gara ormai compromessa.
  • Luis Alberto 5 – Nervi tesi con Freuler. Oggi non è la giornata migliore dello spagnolo. Dal 69′ Escalante sv.
  • Marusic 5,5 – Dopo la grande gara di Cagliari, oggi ha di fronte Gosens che non è Lykogiannis. Ci prova sul finire della prima frazione ma il suo diagonale termina fra le braccia di Sportiello. Ancora pericolosissimo al 55′ ma un grande Sportiello respinge coi pugni. Confuso in fase di ripiego.
  • Caicedo 5,5 – Al posto di Correa infortunato durante il riscaldamento. Quando parte titolare non è mai incisivo. Ha il merito di realizzare la rete del tre a uno.
  • Immobile 5 – Su Ciro c’è spesso il raddoppio di marcatura. Ciononostante al 36′ per poco va vicino al gol ma il suo tiro in mischia colpisce la traversa. Nel secondo tempo sfiora la rete del tre a due.

Continua a leggere
Pubblicità

Articoli più letti