Calciomercato Lazio, la crisi tra Ucraina e Russia può portare alcuni colpi a parametro 0

Calciomercato Lazio, ma non solo. Sono molte le società che guardano con molta l’attenzione la crisi tra Ucraina e Russia. La deroga della Uefa e della Fifa difatti autorizza i calciatori che militano in Russia ed Ucraina in caso vogliano a liberarsi a parametro 0 entro il 30 di Giugno e firmare liberamente con un altro club.

CALCIOMERCATO LAZIO – POSSIBILI AFFARI

Ad oggi, ancora nessun giocatore si è reso disponibile a svincolarsi, ma sono molteplici gli affari, abbiamo provato ad analizzare la situazione viste le esigenze della rosa biancoceleste :

  • Shakhtar Donetsk : Il club ucraino per eccellenza, ha una rosa composta al 46,7% da stranieri ed una età media di circa 25 anni. Nelle file ucraine troviamo un ex obiettivo della Lazio, il terzino brasiliano di 32 anni, Ismaily e la punta centrale Lassina Traoré che nonostante sia un classe 2001 ha già esordito in Champions e prima dello stop per infortunio in 7 presenze aveva realizzato 6 gol.
  • Zenit San Pietroburgo : Tra le squadre più titolate della Russia, troviamo Barrios, mediano classe 93′ con caratteristiche molto simili a quelle di Allan e Malcom, l’ex Barcellona che fece un torto alla Roma, potrebbe rilanciarsi in un campionato più competitivo.
  • Spartak Mosca : I russi della Capitale, in Europa League hanno battuto il Napoli. Tra i giocatori più talentuosi troviamo l’olandese Promes, la punta svedese Larsson e il difensore centrale francese Gigot di 28 anni.
  • Lokomotiv Mosca : Affrontati in Europa League. Interessanti i due mediani Maradishvili e Beka Beka di 22 e 20 anni.

SEGUICI SU FACEBOOK

CALCIOMERCATO LAZIO – LO SCOOP DI CASSANO

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS