Roma Lazio, Mourinho: “Loro forti, ma a noi è riuscito tutto”

roma genoa mourinho

Ieri sera, al termine di Roma Lazio, José Mourinho ha commentato così la gara: “Grande prestazione, la vittoria contro l’Atalanta era stata molto solida ma oggi è stato speciale perché tutto quello che abbiamo pianificato è stato messo in campo.”

Mourinho: “Noi siamo stati sempre in controllo”

Ha poi proseguito: “I giocatori hanno meritato contro un avversario che ha tirato fuori l’orgoglio nel secondo tempo, ma noi siamo stati sempre in controllo. Gli olè non mi piacciono, non mi piace quando i giocatori li interpretano in modo sbagliato. Non voglio che in campo pensino che la partita sia finita e infatti Ibanez poi ha perso una brutta palla. Il rispetto per l’avversario è sempre importante.

Abraham? Quando dite che è fantastico non sono d’accordo perché so che quello che ha fatto oggi può farlo sempre, da lui esigo tanto perché so che potenziale ha. Le prime quattro posizioni sono già prese, noi con Atalanta, Lazio e Fiorentina ci giochiamo il quinto posto e vogliamo finire bene il campionato. Playoff Mondiali? Vedo avanti Turchia e Macedonia, non è scaramanzia ma è la verità del calcio. Forza Portogallo”.

Roma Lazio, Mourinho: “Non si fa una grande partita senza un grande arbitro. La Lazio è fortissima”

“Non si fa una grande partita senza un grande arbitro. Per me ha fatto una partita fantastica Irrati. Lazio? E’ una squadra fortissima, ha giocato un derby come va giocato”.

“Abbiamo fatto un cambio significativo nella nostra struttura difensiva e offensiva, lo avevo detto prima della partita a Pinto. Se vinciamo tutti fenomeni. Abbiamo vinto consapevoli delle qualità del nostro avversario. Siamo stati umili e l’abbiamo pensata in modo tattico. Segnando al primo minuto tutto è andato bene.

E’ stata una grande partita anche grande a un grande arbitro, Irrati è stato fantastico. La Lazio è fortissima e nel secondo tempo hanno giocato come si deve giocare un derby, dimostrando la loro mentalità. Anche all’estero avranno visto un grande derby oggi, una grande spettacolo dentro e fuori”.

Ha poi concluso: “Vincere il derby 3-0 ovviamente è bello, e fa piacere a un allenatore che ha preparato la gara con la sua gente. Ma a me non piace questa cosa di Roma e Lazio che quando si vince si sta in paradiso e quando si perde si sta all’inferno”.

Seguici anche su FB

Marusic: “chiediamo scusa!”