Barak alla Lazio, l’idea del club per rinforzare il centrocampo

Barak alla Lazio, questa una delle possibilità in ottica mercato per rinforzare il centrocampo biancoceleste

BARAK ALLA LAZIO
Ultimo aggiornamento:

Barak alla Lazio: fantacalcio? No, possibilità. Quello del classe ’94 ceco è un profilo interessante e, nell’ultima stagione, il giocatore ha dimostrato tutte le sue qualità rivelandosi uno dei punti fermi dell’Hellas Verona. Trequartista naturale, Barak è in grado di ricoprire diversi ruoli del centrocampo, quello di mezz’ala su tutti. Nell’Udinese, club che lo ha portato in Italia acquistandolo dallo Slavia Praga, il nazionale ceco si è distinto nel 352 di Massimo Oddo rivestendo il ruolo di mezz’ala e collezionando 34 presenze condite da ben 7 gol.

Pertanto, non risulterebbe inverosimile l’idea di arretrare il giocatore in un centrocampo a 3 e, in tal senso, la Lazio rappresenterebbe la soluzione ideale per il suo modo di interpretare il calcio. Anche nell’ottica di un’eventuale partenza di Milinkovic, quello di Barak potrebbe essere il profilo giusto alla luce della sua ampia visione di gioco caratterizzata da inserimenti e tecnica raffinata.

BARAK ALLA LAZIO SE PARTE MILINKOVIC?

BARAK ALLA LAZIO? Maurizio Sarri non ha mai nascosto la predilezione per allenare giocatori di questo tipo, su tutti Zielinski e lo stesso Milinkovic, perni rispettivamente di Napoli e Lazio. Oltretutto, nell’ottica di un’eventuale trattativa, si partirebbe già da un discreto rapporto tra i biancocelesti e Verona, asse su cui si è concretizzato l’affare Zaccagni.

Il club scaligero, inoltre, si è detto disposto a trattare anche per Casale, Ilic e Simeone, pur dimostrando grosse pretese in ambito economico. Archiviata questa parentesi, però, quello di Barak è un nome che, stando alla filosofia di gioco di Maurizio Sarri e alla necessità di trovare un giocatore di qualità qualora dovesse andar via Milinkovic, potrebbe rappresentare la soluzione ideale per il centrocampo biancoceleste.

SEGUICI SU FACEBOOK