Lo strano caso di Keita Baldè. Quante voci, ma chi avrà ragione?

Keita attaccante della Lazio si porta a casa il pallone dopo la tripletta al Palermo

La verità nel mondo del calcio è difficile scoprirla. In un contesto, quello del calciomercato, dove hanno voce tutte le parti in gioco, è complicato capire quali siano attendibili e quali no. Non fa eccezione il caso Keita. Il calciatore della Lazio è conteso da più squadre. Ma ogni gionro esce una notizia nuova. Dalla permanenza in biancoceleste, al rifiuto al Milan, al si alla Juve, al “ni” all’Inter. Smentite su smentite, la situazione sta diventando grottesca

KEITA, LA VERSIONE DI CALENDA

Da una parte c’è lui, Roberto Calenda, procuratore del senegalese. Lui contro tutti, contro il mondo del giornalismo. Ad ogni notizia uscita arriva prontamente la smentita tramite Twitter. “Inventate di meno” è il suo slogan. Eppure, se la situazione ha preso questa piega, un pò di colpa lo ha anche il dottor Calenda. Dubbioso sulla permanenza alla Lazio, si vocifera, abbia ritenuto non all’altezza il progetto del Milan. Ma la Juve, club preferito da Keita e procuratore, non si fa viva. E allora? Ed ecco che si parla di Inter, ma anche qui è arrivata la smentita. La versione di Calenda: “Non si tratta con nessuno, si aspetta la proposta di rinovo della Lazio“. Nel frattempo Keita posta una foto su Instagram insieme a Calenda augurando: “Un buon pranzo sereno”

LA VERSIONE DELLA LAZIO

Secondo le voci provenienti dal quartier generale di Formello, Lotito e Tare vorrebbero continuare con Keita. Pronto il rinnovo contrattuale con clausola rescissoria da 30 milioni. Secondo la società, il rinnovo è stato proposto, ma rifiutato dal calciatore e da Calenda. Come rifiutate le offerte ricevute dalla Lazio e girate a Keita. La versione della Lazio: “Proposto il rinnovo, ma rifiutato“.

LA VERSIONE DEI GIORNALISTI

Keita a giorni alterni è vicno ad indossare la maglia di Juventus, Milan, Inter, Chelsea. Ogni giorno spuntano contatti con le varie dirigenze. Di sicuro lo vedono lontano dalla Lazio.

In tutto questo caos di notizie, voi a chi credete?

SEGUI IL NOSTRO PROFILO TWITTER

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Inline
Inline