Champions, il Bayer fa pretattica. E Leno crede nell’impresa

Anche sul fronte Bayer la voglia di passare un turno importantissimo non manca, così come anche l’ansia per una gara nient’affatto semplice dal punto di vista tecnico e tattico. Sarà per questo che il mister teutonico ha deciso di far sostenere ai suoi gli ultimi due allenamenti a porte chiuse. Il primo c’è stato ieri pomeriggio, il secondo andrà invece in scena oggi nella rifinitura pomeridiana, probabilmente al termine della conferenza stampa del tecnico e di un giocatore rossonero. Sconosciuta anche la formazione che scenderà in campo, anche se non dovrebbero esserci troppe novità rispetto a quella schierata martedì scorso all’Olimpico. Probabile dunque il ritorno tra i convocati di Son e Papadopulos, con Bellarabi che dovrebbe giocare dal 1′. Sicuro dell’impresa il portiere Leno, che conta sul fattore mura amiche: “Alla Bay Arena, con il nostro pubblico che ci sostiene, siamo una potenza“. Ritenuto l’erede di Neuer, Leno sta già insidiando il collega, forte di un solo gol subito nelle ultime dieci apparizioni casalinghe. Sulla gara di andata ha poi spiegato: “A Roma abbiamo giocato un ottima gara e non meritavamo di perdere. Sono sicuro che a casa nostra ci rifaremo”.