Lazio-Bologna: le probabili formazioni. Radu torna in campo, Lulic mezzala

Prima uscita di campionato per la Lazio questa sera. Il Bologna si presenta da neopromossa all’Olimpico e tenterà di chiudere gli spazi per ripartire, come da Pioli pronosticato in conferenza. Partita difficile dunque, spinosa, resa ancor più complicata dal fatto che si giocherà a cavallo del preliminare di Champions. Pioli in conferenza ha più volte sottolineato come “Gli undici che scenderanno in campo saranno quelli più adatti alla partita con il Bologna, senza tener conto del ritorno in Germania mercoledì, anche perchè siamo in un momento dell’anno dove giocare fa bene, aiuta a prendere ritmo”. Per questo ci si aspetta di vedere un undici titolare piuttosto simile a quello che è uscito vittorioso dallo scontro con i tedeschi appena quattro giorni fa. Eccezion fatta per Klose, asssente per infortunio, che sarà sostituito, così come martedì, dal match-winner di coppa Keita. Ai suoi lati in tre per due posti: Candreva, Felipe Anderson e Kishna, con i primi due favoriti. Torna disponibile Radu, titolare a sinistra con Lulic che tornerà a fare l’interno di centrocampo. In porta ancora out Marchetti, giocherà Berisha. Unico ballottaggio in difesa è quello tra Gentiletti e Maurcio, con l’argentino favorito, anche per prendere il ritmo partita. Il Bologna arriva con le idee piuttosto chiare a Roma, unico dubbio Destro, arrivato da poco ma che dovrebbe comunque scendere in campo dal 1′.

LAZIO (4-3-3) – Berisha; Basta, de Vrij, Gentiletti, Radu; Parolo, Biglia, Lulic; Candreva, Keita, Felipe Anderson

BOLOGNA (4-3-1-2) – Mirante; Ferrari, Rossettini, Oikonomou, Masina; Pulgar, Crisetig, Brighi; Brienza; Acquafresca, Destro