Anderson al miele: “Il mio gol? Non esiste Felipe ma la squadra. Grazie Pioli”

Intervistato da Mediaset Premium a fine partita, Felipe Anderson eletto migliore in campo ha detto: “Sono contento. Ringrazio Dio, i compagni che mi aiutano ogni giorno e Pioli che mi dà sempre consigli per migliorare. Il clima è difficile ma è normale perché i tifosi vogliono rivedere la squadra dell’anno scorso, come si è vista oggi. Dobbiamo continuare a lavorare e a giocare sempre come oggi. Non devono più esserci partite come quella di Napoli. Il mio gol? Segnare o fare l’assist è sempre bello ma l’importante è che la squadra vinca. Ho corso per i compagni, non esiste Felipe, esiste la squadra. Questo lo voglio dimostrare in ogni partita. Devo ritrovare fiducia e convinzione nelle mie giocate. Ho parlato molto col mister e mi diceva che dovevo rimanere tranquillo perché il mio momento sarebbe arrivato. Noi siamo forti, dobbiamo restare umili e giocare uniti come oggi. Classifica? Noi guardiamo solo a noi stessi. Abbiamo molto da migliorare. Siamo molto forti a dobbiamo dimostrarlo sempre come abbiamo fatto oggi”.

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS