Domenica torna in campo una Lazio incerottata

Domenica prossima si torna in campo, la Lazio riceverà in casa l’Udinese. Finora i risultati conseguiti in questa prima parte di stagione non hanno dato i frutti sperati. Pioli, già alle prese con una situazione alquanto critica, si trova ad affrontare dei seri problemi dovuti al ritardo di condizione di diversi elementi, ancor più complicati dagli infortuni di giocatori importanti come Marchetti (prossimo al rientro), Biglia, Klose e Djordjevic. Ai loro stop ora si aggiunge in conto anche quello dell’olandese De Vrij. Il centrale si è fermato nel corso dell’incontro perso dagli orange per 3-0 contro la Turchia e domenica prossima contro la squadra friulana l’olandese non scenderà in campo.

La società biancoceleste si è dichiarata infuriata con la Federazione dei tulipani, rea di aver schierato il calciatore nonostante avesse già accusato dei dolori al termine della partita precedente contro l’Islanda. La sua assenza non sarà facile da colmare, ogni qual volta il difensore si è fermato, la difesa laziale è andata in difficoltà. A disposizione dell’allenatore sono rimasti i centrali Gentiletti, Mauricio e Hoedt. In questo momento, con l’assenza dell’olandese, serve un sostituto all’altezza, pronto ed esperto, per affrontare gli avversari di turno e guidare la difesa ma nessuno dei giocatori elencati ha il carisma del giovane compagno di reparto. Quella del numero 3 sarà un’assenza davvero pesante per la compagine biancoceleste, Pioli dovrà essere bravo a trovare una soluzione per colmare la lacuna. La squadra già in altre occasioni è stata schierata in campo con  la difesa a tre ma i giocatori non hanno risposto con successo alle nuove disposizioni.

Altra strada da percorrere potrebbe essere ricorrere al nuovo arrivato Hoedt ma per lui sarebbe l’esordio in prima squadra. L’emozione e la mancanza di amalgama con gli altri compagni renderebbe più difficoltoso il suo inserimento. Quindi i dubbi su come intervenire sulla formazione sono tanti e complicheranno non poco il lavoro dell’allenatore nei prossimi giorni. La Lazio deve ritrovare lo smalto della scorsa stagione se vuole essere competitiva e dire la sua in campionato ma la sorte avversa rischia di complicare terribilmente il futuro della squadra di Pioli.

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS