Seguici sui Social

Settore giovanile

Lazio Primavera, Collarino incita i compagni: “Carichi per una nuova stagione”

Pubblicato

in



E’ intervenuto ai microfoni della radio ufficiale biancoceleste, Lazio Style Radio, l’attaccante della Edoardo Collarino. Quasi alla vigilia dell’esordio in campionato dei ragazzi di , previsto per il prossimo 12 settembre in casa del Pescara, la punta ha analizzato il momento della squadra in vista della partenza ufficiale della stagione.

Abbiamo iniziato la preparazione il 27 luglio, e in questo periodo di tempo abbiamo potuto lavorare molto sulla tattica e studiare gli avversari. Sabato inizia il campionato. L’esordio è sempre uno dei momenti più intensi della stagione, nel nostro girone ci sono formazioni che rappresentano un’incognita, come il Pescara che affronteremo in trasferta. Le squadre più pericolose rimangono Empoli, Palermo e Napoli. Noi stiamo bene, iniziamo il percorso con tranquillità, aspettiamo solo l’inizio.

Collarino apre l’album dei ricordi riguardo la scorsa, intensa stagione: “Se dovessi ripercorrere il film dell’anno passato, inizierei dalla prima giornata di campionato in cui abbiamo perso contro il Napoli. Abbiamo iniziato a fari spenti e senza grandi aspettative, ma la vittoria della Supercoppa contro il Chievo Verona è stata decisiva. Un successo che ci ha dato una grande spinta a livello morale. La conquista della Coppa Italia ai danni della Roma ci ha regalato poi un’emozione unica. Il derby è una partita a parte, non è una gara come le altre, che va giocata con il cuore e con la testa. La finale scudetto contro il Torino è stata combattuta fino all’ultimo, poi ai rigori può succedere di tutto e purtroppo l’hanno spuntata loro. Speriamo di prenderci la rivincita in Supercoppa, che rappresenterà un’altra tappa cruciale della stagione.

Sulle aspettative personali: “Questo è il mio secondo anno con la Lazio Primavera, ho notato la differenza di intensità agonistica rispetto al campionato Allievi. Il consiglio che mi sento di dare ai ragazzi classe ’98, che esordiranno in categoria quest’anno, è lo stesso che hanno dato a me lo scorso anno: sfruttare ogni allenamento per migliorarsi e per farsi trovare pronti quando verranno chiamati in causa. Il mister Simone Inzaghi riesce ad infonderci fiducia e carica alla vigilia di ogni partita.

Collarino studia sul campo per diventare grande come i suoi idoli della prima squadra: “Sono una punta esterna particolarmente veloce: posso migliorare su tutto e lavoro duramente per riuscirci. Il mio obiettivo personale è quello andare in doppia cifra, perché per un attaccante fare gol è tutto. È stimolante e formativo allenarsi così vicino alla prima squadra, cerchiamo di rubare con gli occhi, personalmente lo faccio da Klose e Candreva, che per ruolo sono i campioni più vicini al mio modo di giocare.

Continua a leggere
Pubblicità

Settore giovanile

PRIMAVERA PESCARA LAZIO I biancocelesti risorgono in Abruzzo

Pubblicato

in

Logo del campionato Primavera


PRIMAVERA PESCARA LAZIO Colpo esterno dei ragazzi di Menichini che vanno a prendersi i tre punti in Abruzzo in uno scontro diretto. Dopo due sconfitte consecutive finalmente gioia per i giovani biancocelesti.

PRIMAVERA PESCARA LAZIO Biancocelesti corsari a Pescara. I ragazzi di Menichini riescono a portare a casa i tre punti grazie ad un’ottima prestazione. 2-4 il risultato finale, in virtù della doppietta di Nimmermeer, all’autogol di Marafini e alla rete di Kalaj per le giovani aquile. Inutile per i padroni di casa la doppietta di Diambo. Grazie alla vittoria esterna la Lazio si porta fuori dalla zona retrocessione, a quota 20 punti. Prossima sfida l’insidiosa trasferta in casa dell’Empoli.

IL TABELLINO

PESCARA-LAZIO 2-4

Marcatore: 22′, 48′ Nimmermeer (L), 63′ aut. Marafini (P), 70′, 84′ Diambo (P), 81′ Kalaj (L).

PESCARA: Sorrentino, Martella, Diallo, Marafini, Manè, Quacquarelli (61′ Tringali), Camilleri (82′ De Marzo), Diambo, Mercado (82′ Tamboriello), Pavone, Blanuta (46′ Chiarella). A disp.: Galante, Chiacchia, Dumbravanu. All.: Antonio Di Battista

LAZIO: Alia, Armini, Cipriano, Kalaj, Falbo (76′ Ndrecka); Shoti (56′ Ricci), Bianchi, Bertini; Marino (76′ Czyz), Nimmermeer (68′ Zilli), Moro. A disp.: Furlanetto, Marocco, Kaziewicz, Russo, Shehu, Moschini. All.: Leonardo Menichini

CLASSIFICA

Atalanta 42
Cagliari 35
Inter 31
Juventus 27
Roma 27
Genoa 24
Empoli 23
Sampdoria 23
Torino 21
Sassuolo 20
Lazio 20
Bologna 19
Fiorentina 18
Pescara 15
Chievo 11

LEGGI LA CONFERENZA DI MISTER INZAGHI>>>CLICCA QUI

LASCIA UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?