Seguici sui Social

News

Candreva: “E’ un onore giocare con la Nazionale all’Olimpico”

Pubblicato

in



Martedì sera la Nazionale Italiana scenderà in campo allo stadio Olimpico per affrontare la Norvegia. In conferenza stampa per presentare l’evento sono intervenuti proprio i due romani agli ordini del ct Antonio Conte: il biancoceleste Antonio e il romanista Florenzi.

Queste le parole del giocatore della Lazio, che torna a calcare il terreno di gioco romano dopo un mese trascorso  lontano dal campo a causa dell’infortunio: “Vogliamo arrivare al primo posto del girone, sarebbe importante per il sorteggio. E’ un onore indossare la maglia dell’ qui a Roma, davanti ai nostri tifosi, anche se la volta precedente non è stata positiva dato che abbiamo perso con l’Argentina. Martedì possiamo farci perdonare, spero di fare meglio di quella sera. Con Conte applichiamo molti schemi, dal 3-5-2 al 4-3-3 al 4-4-2, ma riusciamo sempre a mantenere la nostra identità. Con l’Azerbaijan siamo scesi in campo con il 4-4-2 per metterli in difficoltà. Non è facile preparare partite internazionali con il poco tempo a disposizione ma ogni volta noi giocatori ci facciamo trovare pronti e cerchiamo di dare il meglio in ogni incontro”.

L’obiettivo della nazionale è comportarsi bene al prossimo Europeo: “In tutte le grandi manifestazioni l’Italia è sempre una delle candidate al successo finale, la storia dice questo. Gli avversari lo sanno e hanno timore di noi, quindi prepararsi per vincere è il minimo che possiamo fare”.

Si parla tanto del ballottaggio con Florenzi: Siamo compagni di squadra tra noi non c’è rivalità. Alessandro è un grande giocatore, può giocare benissimo anche in altri ruoli. Questa è una squadra unita, giochiamo aiutandoci e soffrendo tutti quanti insieme, non ci sono superstar, quello che conta è il gruppo”.

Florenzi sulla stessa domanda ha dichiarato:Non c’è nessuna rivalità fra Roma e Lazio o tra Antonio e me per il nostro ruolo. Non esistono problemi del genere, tutti e due possiamo dare un grande contributo alla Nazionale“.

Non solo Lazio

Diletta Leotta, la verità sul legame tra lei e Ibrahimovic

Pubblicato

in

Diletta Leotta Ibrahimovic


Ecco le dichiarazioni della giornalista sportiva sul suo presunto flirt con il giocatore del Milan

Parla chiaro la giornalista sportiva più amata dal pubblico maschile sulle voci che la volevano coinvolta sentimentalmente con l’attaccante del Milan. In un’intervista che uscirà domani sul noto settimanale Chi, che la vede protagonista anche in copertina, la Leotta chiarisce finalmente la situazione. “Stare con un uomo impegnato è una cosa inaccettabile per i miei principi, con tutta la scelta che c’è nel mondo devi avere la lucidità di non metterti in situazioni sbagliate”.

La situazione sentimentale di Diletta Leotta

Adesso sono single. Sono sempre stata fidanzata, dovevo trovare il coraggio di ritagliarmi uno spazio per conoscermi nel profondo e fare scelte importanti, per riuscire a stare da sola sul divano a vedere un film senza dover rendere conto a nessuno”. Diletta commenta anche la fine del suo rapporto con Daniele Scardina: “Non rinnego niente, fra di noi c’è stato un amore profondo”.

Le scelte professionali : il passaggio a Dazn

Nell’ultima parte dell’intervista rilasciata a Chi la conduttrice di Dazn ricorda gli inizi professionali nell’ambiente del giornalismo sportivo come un periodo non semplice. “All’inizio non è stato facile, una collega mi aveva anche detto ‘ti hanno presa solo per le tette’, ma non ho certo lasciato Sky per questa ragione… Ho scelto di andare a Dazn perché era una nuova sfida e perché sentivo che il mercato della tv satellitare stava cambiando”.

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?